Voucher INPS: cosa è e come funziona

Ecco una guida ai voucher INPS: cosa sono, come funzionano, dove acquistarli e come riscuoterli.

voucher inps

I voucher INPS sono dei particolari strumenti di regolamento delle prestazioni lavorative, introdotte dalla riforma del mercato del lavoro (l. 92/2012), la quale ha modificato la normativa precedente relativa alle prestazioni di lavoro di tipo accessorio. Cerchiamo allora di comprendere come funzionino i voucher INPS, e quali sono i vantaggi che il committente e il lavoratore possono conseguire attraverso una congrua fruizione di questi “buoni” lavoro.


Come funziona il sistema dei voucher INPS

Il sistema dei voucher INPS permette di regolare delle prestazioni di lavoro “accessorio”. Dal valore nominale unitario di 10 euro, i voucher INPS possono rappresentare una comoda soluzione per poter adempiere al proprio obbligo retributivo nei confronti del lavoratore che effettua una prestazione accessoria.

Oltre al singolo voucher da 10 euro, è disponibile altresì un buono multiplo dal valore di 50 euro, equivalente a 5 distinti buoni non separabili e un buono multiplo dal valore di 20 euro, equivalente a 2 distinti buoni non separabili. I voucher INPS possono inoltre essere acquistati in qualsiasi momento: la loro validità è fissata in 24 mesi dal momento dell’acquisto e possono dunque essere utilizzati con una buona dose di pianificazione temporale.

Cosa contiene il voucher INPS

Nei 10 euro del voucher INPS sono contenuti:

  • Contribuzione a favore della gestione separata INPS nella misura del 13% (la contribuzione sarà accreditata in favore del prestatore di servizio accessorio)
  • Contribuzione a favore dell’INAIL per l’assicurazione anti-infortuni nella misura del 7%
  • Compenso al concessionario (INPS) per la gestione del servizio, nella misura del 5%
  • Retribuzione netta al lavoratore, nella misura del 75%

Da quanto sopra emerge pertanto che su 10 euro di voucher INPS, il lavoratore riceverà come stipendio netto, 7,50 euro: la parte rimanente è invece costituita dalle contribuzioni verso INPS e INAIL, o dalla remunerazione del servizio all’INPS in qualità di concessionario del servizio.

Come acquistare i voucher INPS

L’acquisto dei voucher INPS può avvenire in diverse modalità. Come stabilito dal sito internet dell’INPS nella sua versione più aggiornata, l’acquisto dei buoni lavori potrà avvenire attraverso:

  • la distribuzione di voucher cartacei presso le Sedi INPS
  • la modalità di acquisto telematico
  • l’acquisto presso i rivenditori di generi di monopolio autorizzati
  • l’acquisto presso gli sportelli bancari abilitati
  • l’acquisto presso tutti gli Uffici Postali del territorio nazionale

Come riscuotere i buoni lavoro

La riscossione dei buoni cartacei può avvenire entro 24 mesi dal giorno precedente dell’emissione in varie modalità:

  • i buoni emessi distribuiti dalle sedi INPS possono essere riscossi presso gli uffici postali
  • i buoni emessi in maniera telematica possono essere riscossi tramite INPS Card o bonifico domiciliato presso gli uffici postali
  • i buoni emessi presso rivenditori di generi di monopolio possono essere riscossi attraverso le reti tabaccai
  • i buoni acquistati presso gli sportelli bancari possono essere riscossi attraverso lo stesso circuito bancario
  • i buoni acquistati presso gli Uffici postali possono essere pagati presso gli stessi Uffici postali



CATEGORIES
Share This

COMMENTS