Uscire dalla crisi: le idee “innovative” del ministro del welfare

Maurizio Sacconi, Ministro del Welfare ha dichiarato che l’Italia per uscire dalla crisi deve impegnarsi per un cambiamento forte nel mondo del lavoro che, secondo il Ministro, necessita di interventi nelle risorse umane volte soprattutto alla migrazione dei lavoratori da un mestiere all’altro.


 

Inoltre, aggiunge Sacconi, le nostre istituzioni scolastiche non formano adeguatamente per il mondo del lavoro a nessun livello, lasciando così un gap tra domanda e offerta di lavoro. Il ministro sostiene che spesso il percorso di studi si conclude con “deboli competenze”. L’intenzione del governo quindi è di investire sull’apprendistato e sulla rivalutazione dei percorsi scolastici tecnico-professionali.

Credo che a questa conclusione fossero giunti già molti laureati in attesa di prima occupazione. Un’attesa che purtroppo può durare mesi se non anni, proprio perché le nostre università, come le nostre scuole superiori, non formano al lavoro.



CATEGORIES
Share This

COMMENTS