Sospensione delle rate per il mutuo: come fare

Quando la crisi economica si fa sentire, le rate del mutuo pesano come macigni, ma chi si trova in difficoltà fa ancora in tempo a richiedere la sospensione delle rate. La scadenza, infatti, è stata fissata dall’ABI, l’associazione Italiana Bancaria, al 31 gennaio 2011.


La sospensione del mutuo delle rate per l’acquisto della prima casa prevede la possibilità di:

– interrompere il pagamento della rata per un massimo di 12 mesi; – ridefinire gli interessi sulle rate in caso di ritardo inferiore ai 180 giorni consecutivi e per linee capitali di massimo 150.000 euro, a patto che il reddito desunto dal modello ISEE evidenzi non sia superiore i 40 mila euro.

Requisiti Oggettivi: – stato di disoccupazione; – perdita del posto di lavoro; – in caso di morte; – la non autosufficienza; – la cassa integrazione.

Dove scaricare il modulo per l’adesione alla sospensione del mutuo:

Il modello di domanda è disponibile sul sito del Tesoro, indicando il periodo di tempo per il quale viene richiesta la sospensione del pagamento delle rate di mutuo. Alla domanda deve essere allegata, oltre all’attestazione ISEE, la documentazione idonea a dimostrare le cause che rendono impossibile l’assolvimento degli obblighi assunti. La domanda va compilata seguendo le indicazioni contenute nelle “Linee guida” predisposte dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.



CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS