Servizio civile all’estero, bando per 50 volontari in UE

Pronti a fare un’esperienza di volontariato all’estero? Si è aperto un bando per svolgere 6 mesi di servizio civile nei Paesi dell'Unione Europea

Volete fare un’esperienza di volontariato all’estero? E’ da poco uscito un bando straordinario per la selezione di 50 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale per l’attuazione del progetto sperimentale europeo International Volunteering Opportunities for All (IVO4ALL) da realizzarsi nei Paesi dell’Unione Europea. I volontari selezionati inizieranno il loro servizio l’11 aprile 2016. Vediamo insieme alcuni dettagli del progetto, chi può partecipare e come presentare domanda per il bando Servizio civile all’estero.


Servizio civile

image by DenisFilm

Servizio civile all’estero, bando per 50 volontari in UE: come funziona il progetto

La durata del servizio è di 6 mesi, di cui 4 all’estero, presso il Paese dove si realizza il progetto prescelto, e 2 in Italia. Il periodo di servizio civile svolto in Italia prevede una formazione pre-partenza che comprende un periodo di formazione generale non inferiore a 30 ore, un corso di lingua straniera (Inglese, Francese, Spagnolo, Portoghese a seconda del Paese dove si realizza il progetto) della durata di tre settimane che si svolgerà a Roma e un periodo di formazione specifica inerente le attività previste nel progetto, da effettuare presso l’ente titolare del progetto prescelto. Terminato il periodo di servizio civile all’estero, è previsto un periodo di circa 15 giorni in Italia, durante il quale sarà effettuato il debriefing dell’esperienza svolta. Ai volontari spetta un assegno mensile di 433,80 euro, oltre che un’indennità pari a 15 euro per ogni giorno di effettiva permanenza all’estero. I volontari hanno diritto al vitto e all’alloggio durante il periodo di permanenza all’estero e durante il periodo di formazione linguistica in Italia.

Servizio civile all’estero, bando per 50 volontari in UE: chi può partecipare

Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani dai 18 ai 28 anni, che:

  • Sono cittadini dell’Unione europea;
  • Sono cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti;
  • non hanno riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Al contrario, non possono presentare domanda i giovani che prestano o hanno già prestato servizio civile nazionale in qualità di volontari ai sensi della legge n. 64 del 2001 o in attuazione del programma europeo Garanzia Giovani, e coloro che hanno in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo.

Servizio civile all’estero, bando per 50 volontari in UE: domanda, scadenza e bando

La domanda di partecipazione in formato cartaceo, indirizzata direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto, deve pervenire allo stesso entro le ore 14:00 del 9 marzo 2016. Per tutti i dettagli sui vari progetti (Allegato 1) e il bando, consultare la pagina dedicata al bando Servizio civile all’estero per 50 volontari in UE.

Inoltre ti consiglio:

#1 – Se cerchi un nuovo lavoro, ecco per te il Kit Lavorare Sempre, garantito da Bianco Lavoro per qualità ed efficacia!

#2 – Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati sulla nostra job board Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito)




CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS