Selezione in base al segno zodiacale, quando la discriminazione è… astrologica

Un paio di mesi fa molti giornali hanno dato risalto ad una notizia secondo cui in Cina alcune aziende selezionerebbero i candidati dando molto peso al segno zodiacale…


Oggi voglio fare una confessione… negli anni passati (mi occupavo direttamente di ricerca e selezione del personale) mi è successo ben tre volte che aziende clienti facessero richieste specifiche in questo senso e voglio raccontarvi la più tragi-comica (più tragica che comica).

Un’azienda, nemmeno tanto piccolina (45 dipendenti), mi chiese una persona addetta alla reception e voleva vedere in anticipo almeno cinque CV pre-selezionati, e fin qui nulla di strano. Dopo aver effettuato una trentina di colloqui ed aver inviato sei o sette CV all’azienda ricevo la telefonata della segretaria del titolare che mi dice: “Le candidature papabili sono tre, ma vorremmo per favore avere le esatte date di nascita comprensive di orario, potete richiederle?”.

A quel punto con sorpresa, e dopo essermi assicurato di aver capito bene, protestai che non potevo fare una richiesta del genere, non aveva nessun senso… a cosa diavolo serve l’orario di nascita? Non mi rispose al telefono e mi invitò in azienda.

“Come segno zodiacale le candidature vanno bene” – ammise con evidente imbarazzo la segretaria del boss… “tutte e tre sono del toro… ma serve l’ascendente poiché la moglie del titolare con cui la figura scelta avrebbe dovuto spesso confrontarsi non va d’accordo con determinati segni ed ascendenti.”

Declinai l’offerta e rinunciai al cliente… ovviamente non dissi nulla alle malcapitate, ma preso dai sensi di colpa di aver potuto far sprecare loro l’occasione giusta (una di esse poteva essere del giusto ascendente, chi lo sa…?!) mi impegnai per presentarle immediatamente ad altre aziende più serie e per fortuna con esito positivo (beh, era alcuni anni fa e c’era meno crisi, ora ammetto che sarebbe più difficile).

Vero è che questi casi di discriminazione zodiacale sono più unici che rari (insomma, tre aziende su migliaia che ho incontrato sono un numero irrilevante) e comunque in queste aziende è molto meglio non lavorarci e cercare altro (anche se del giusto segno ed ascendente), non oso immaginare infatti come si possa lavorare accanto a delle persone che utilizzano questi parametri di selezione!!!

Marco Fattizzo: direttore di Bianco Lavoro

Inoltre ti consiglio:

#1 – Se cerchi un nuovo lavoro, ecco per te il Kit Lavorare Sempre, garantito da Bianco Lavoro per qualità ed efficacia!

#2 – Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati sulla nostra job board Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito)



CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS