Sanità, medici sempre più donne

Il futuro della sanità italiana è destinato a un’inversione di tendenza piuttosto netta, riguardo alla composizione del personale medico. Se oggi, il numero dei medici maschi è del 63% contro un solo 37% di medici donne, in futuro il rapporto è destinato a ribaltarsi in modo totale.

I dati provengono dalla Federazione dell’Ordine dei medici e degli odontoiatri, che dimostrano come i rapporti numerici tra i due sessi si siano già ribaltati.

Il personale medico tra i 24 e i 29 anni è già oggi costituito da un 64% di donne e solo un 36% di uomini. Stessa tendenza nella fascia tra i 29 e i 34 anni, dove le donne rappresentano il 64,25% dei medici totali.

Questo significa che i medici di sesso femminile sono circa i due terzi del totale, nella fascia under 34 e destinati, dunque, a rappresentare la maggioranza complessiva, in pochi anni, perché la Federazione dei medici delinea un trend che sembra essersi stabilizzato, in favore delle donne.

Tuttavia, avverte, la donna fa molti più sacrifici per fare carriera, dovendo spesso rinunciare ad avere un figlio o persino a farsi una famiglia. Il 30% delle donne medico non è sposato o ha divorziato e un terzo dei medici in gonnella non ha figli. Una scelta tra vita privata e professione, che non sembra essere richiesta agli uomini.

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)