“Safari Job”, siglato accordo Inpdap e Agenzia Nazionale Giovani

E’ stato siglato un accordo tra l’Inpdap, l’istituto di previdenza per i dipendenti pubblici, e l’Agenzia Nazionale per i Giovani, denominato “Safari Job”, davanti alla presenza e al tavolo del Ministro delle Politiche Giovanili, Giorgia Meloni.

L’iniziativa consiste nel finanziare un’esperienza di scuola-lavoro, che sia in grado di coniugare la formazione e l’esperienza lavorativa, in uno stato straniero.

In particolare, si punta a consentire questo tipo di tirocinio formativo, dalla durata compresa tra le 16 e le 24 settimane, in un Paese europeo di lingua inglese, francese, spagnola, tedesca e portoghese.

Possono partecipare al concorso, per potere ottenere i finanziamenti necessari a vivere questa esperienza, i giovani diplomati o laureati, con meno di 31 anni, che siano figli o orfani di dipendenti pubblici.

Verrà, infine, stilata una graduatoria, sulla base del reddito Isee, privilegiando coloro che hanno un reddito più basso, appartenendo alla fascia più debole della popolazione.

L’Inpdap, a tale proposito, mette a disposizione 3,5 milioni, per partecipare al finanziamento dell’iniziativa.

Lo stesso ministro ha voluto supportare il “Safari Job”, che consente a quella che ha definito “la prima generazione europea di massa” di approfittare delle possibilità molto più evolute oggi di movimento in Europa, in chiave costruttiva per il proprio futuro.

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)