Come ridurre lo stress lavorativo e avere una vita più rilassata? Con la mindfulness!

Che cos'è la mindfulness? A cosa serve? A ridurre lo stress, anche quello lavorativo ed a vivere più sereni, diventando un po' più "padroni" di noi stessi.

Al giorno d’oggi andiamo sempre più di fretta. Quante volte ci siamo sentiti schiacciati dai troppi impegni, perlopiù lavorativi, o da quelli che consideriamo semplicemente ripetitivi e noiosi? Bene, esiste un metodo che ci farà guadagnare una certa dose di benessere, da utilizzare in qualsiasi momento vogliamo, quindi anche al lavoro. Ma qual è questo metodo che permette di ridurre lo stress lavorativo? E’ sostanzialmente racchiuso in un’unica parola: mindfulness, che letteralmente significa attenzione consapevole.

ridurre lo stress lavorativo

Ridurre lo stress lavorativo: come funziona la mindfulness

Di fatto si mette in pratica “semplicemente” ascoltando le nostre azioni. Più facile a dirsi che a farsi? Magari all’inizio sì, ma prestando loro la dovuta attenzione, è possibile raggiungere l’obiettivo di aumentare la consapevolezza di ciò che stiamo facendo, in qualsiasi momento: dal bere un bicchiere d’acqua, sfogliare una pagina di un libro, accarezzare un gatto, battere sulla tastiera di un pc, fino ad assaporare un’uvetta.

“Puoi trasformare qualcosa che fai tutti i giorni in meditazione. Diventerai più consapevole delle tue azioni, qualsiasi esse siano.”

Abituarsi ad usare la Mindfulness nella vita di tutti i giorni significa. ritrovarsi a vivere sempre e comunque nel presente. Il più delle volte, senza nemmeno accorgersene, viviamo nei ricordi del passato (“eh, se avessi dieci anni di meno…”) o proiettati nel futuro (“oddio cos’è che devo fare domani?”). Ma la vita è adesso, per questo è fondamentale recuperare il contatto con il “qui ed ora”. Il bello è che puoi usare la mindfulness, anche mentre sei preso dalle tue attività lavorative.

“Iniziare a vivere il momento presente significa imparare ad esserci, per te e per gli altri.”

Con la mindfulness, oltre a ridurre lo stress lavorativo (e non), abbiamo la possibilità di aumentare la nostra consapevolezza rendendoci conto, delle azioni anche le più piccole, che svolgiamo quasi sempre in maniera inconsapevole e automatica. Le emozioni, se accompagnate dalla consapevolezza di viverle sono più facili da gestire e, quindi,  fanno meno paura.

Usare la  mindfulness per ridurre lo stress lavorativo

Un buon utilizzo della mindfulness è quello in ambito lavorativo. Come sfruttarla? Almeno in quattro modi, infatti la mindfulness:

  • Aiuta a sviluppare una migliore concentrazione.
  • Migliora le relazioni interpersonali (fondamentali nel mondo del lavoro di oggi)
  • Sviluppa l’intelligenza emotiva.
  • Abitua la mente ad essere più elastica, permettendo di affrontare al meglio gli ostacoli che si presentano di volta in volta nelle situazioni che viviamo.

Qualsiasi sia il lavoro svolto, ridurre lo stress lavorativo è sempre più importante visti i ritmi della società contemporanea. In questo senso, prendere in considerazione la pratica della mindfulness può davvero essere un grosso aiuto In sostanza qualsiasi azione può essere motivo di crescita della nostra consapevolezza. Conoscere e scoprire noi stessi, imparando a vivere appieno, ci porta a condurre una vita più serena e appagante, con un livello di stress decisamente minore e quindi una qualità della vita straordinariamente più alta.


CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (2)
  • muhammed sisawo 7 mesi

    salve sono ricerca una occupazione con disponibilita immediata

  • Remind 7 mesi

    E per chi non lavora piu’? Per chi non puo’ piu’ lavorare? Io sono invalido sfido chiunque a dire che lavorare e’ piu’ stressante di essere invalido. Senza polemiche…