Regione Sicilia:125 milioni per ricettività alberghiera

Da qualche settimana la regione Sicilia è nell’occhio del ciclone della stampa nazionale, per l’apertura di bandi, che prevedono assunzioni a pioggia di personale, investendo cifre rilevanti, in un contesto, in cui la penuria di fondi pubblici è invece un fatto quotidiano e il numero di dipendenti regionali fuori controllo.


L’ultima iniziativa della giunta regionale, invece, sembra essere più indirizzata a investire risorse in un settore trainante dell’economia isolana, cioè il turismo. In particolare, è stato pubblicato un bando che prevede stanziamenti per 125 milioni di euro, in favore della ricettività alberghiera. E’ infatti noto come la Sicilia, pur essendo una regione ad alta intensità turistica, sia in alcuni casi sfornita di posti letto e camere in numero adeguato, in relazione alle esigenze, soprattutto durante la stagione estiva.

Per questo il finanziamento mira a colmare tale gap, con aiuti in favore di alberghi, case-vacanza, appartamenti gestiti per il turismo, qualora i proprietari e gestori decidessero di effettuare investimenti, per la loro ristrutturazione, allargamento, opere di adeguamento, riqualificazione di precedenti immobili, ecc.

Lo ha comunicato l’Assessore regionale alle Attività Produttive, Marco Venturi.

Se i fondi venissero adeguatamente utilizzati, sarebbe una buona occasione di miglioramento infrastrutturale, in un settore cruciale per l’economia isolana.



CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS