Raccomandata indescritta: cosa è, codici e colori

La raccomandata indescritta è un particolare avviso che le Poste potrebbero lasciare nella vostra cassetta, a indicare la mancata consegna di una raccomandata “tradizionale“. In altri termini, è una “ricevuta” che il postino lascia per poter segnalare che ha cercato di consegnare una raccomandata senza un buon esito, considerato che il destinatario non ha voluto o potuto ritirare il documento. In altre parole ancora, la raccomandata indescritta è un documento che ci indica in quale ufficio si trova la lettera, e in quali orari si può ritirare.


Quel che molte persone non sanno, è che a seconda del colore della busta o dello scontrino e del codice riportato, chiunque di noi può scoprire che cosa contiene quella raccomandata, andando pertanto a chiarire una buona parte dei dubbi prima di ritirare lo stesso documento.

I colori della raccomandata indescritta

In primo luogo, è opportuno cercare di dare uno sguardo al colore dello scontrino o della busta della raccomandata indescritta. I colori che troverete dinanzi a voi sono tre: bianco, giallo o verde.

In linea di massima, se la raccomandata indescritta è in una busta bianca o gialla, probabilmente sono “buone” notizie o, comunque, non c’è niente per cui valga la pena preoccuparsi troppo, visto e considerato che si tratta solo di notifica di mancata consegna. Potrebbe ad esempio trattarsi di un pacco che è stato recapitato quando non si era al proprio domicilio, e che pertanto necessita di essere ritirato presso l’ufficio postale indicato sullo scontrino negli orari indicati. Il documento potrà essere ritirato personalmente o – in caso di impossibilità – delegando una persona di fiducia.

Purtroppo, se lo scontrino o la busta dovesse essere di colore verde, è possibile che la situazione sia più seria, visto e considerato che probabilmente si tratta di una notifica di un atto giudiziario, concretizzabile in una multa o una citazione in giudizio, o ancora in una cartella esattoriale. Insomma, contenuti che sarebbe meglio non ricevere, no?

Il codice della raccomandata indescritta

Oltre al colore della busta, anche il codice riportato sull’avviso della raccomandata indescritta ti permetterà di capire a dovere di cosa si tratta. Di norma il codice è a due o tre cifre, e si direttamente sull’avviso che il postino avrà modo di lasciarti.

Ebbene, anche se molte persone non lo sanno, in realtà il codice qui riportato consentirà di ricevere utili informazioni sul contenuto della raccomandata. Valutato che ogni numero ha un suo significato specifico, val la pena rammentare i principali:

  • Codici del tipo 12, 13, e 14 indicano una raccomandata semplice, che dunque con molta probabilità sarà inviata da un altro privato o da una società.
  • Codici del tipo 50 e 56 indicano una raccomandata veloce che – anche in questo caso – sarà probabilmente inviata sempre da un altro privato o da una società.
  • Codici come 75, 76, 77 e 78 indicano invece un atto giudiziario e sono quindi accompagnati da una busta verde.

Più nel dettaglio, se il codice ha tre cifre e la prima cifra è un 6, è possibile che la busta contenga delle notifiche di informazioni e avvisi da parte enti pubblici e da servizi finanziari. Gli avvisi degli enti pubblici sono generalmente identificati da codici tipo 608 e 609, mentre le comunicazioni finanziarie sono identificate da codici tipo 612, 613, 614. Di contro, la combinazione di una raccomandata indescritta verde con il codice 670, si riferisce probabilmente a una cartella esattoriale.

Riassumendo i codici:

  • Raccomandata indescritta con codice 608, 609, si riferisce di norma a comunicazioni di un ente pubblico che vuole dare avviso di una tentata notifica di un proprio atto;
  • Raccomandata indescritta con codici 612, 614, si riferisce di norma a comunicazioni provenienti da banche o altri istituti che operano nei servizi finanziaria, ma a volte anche dall’Agenzia delle entrate;
  • Raccomandata indescritta con codice 613, 615, si riferisce di norma a comunicazioni dell’Agenzia delle Entrate;
  • Raccomandata indescritta con codice 649, 669, si riferisce di norma a comunicazioni utilizzate per poter trasmettere carte e bancomat da parte delle banche, o ancora comunicazioni da parte di altre aziende;
  • Raccomandata indescritta con codice 670, si riferisce di solito a una cartella esattoriale o altre atti assimilabili;
  • Raccomandata indescritta con codice 650, si riferisce di norma a comunicazioni o atti provenienti dall’INPS;
  • Raccomandata indescritta con codice 689, si riferisce di norma a buste provenienti da Poste Italiane.

E tu che raccomandata indescritta hai ricevuto?




CATEGORIES
Share This

COMMENTS