Quando l’ignoranza si mescola con l’arroganza: alcune e-mail ricevute in redazione

Il sig. Michele C. si è registrato qualche tempo fa’ su Bianco Lavoro. Lo scorso giovedì il nostro staff gli ha inviato una cortese e-mail segnalandogli molte offerte di lavoro sulla zona di residenza da lui indicata nella registrazione: Milano.


Il sig. Michele C. risponde:

vai a quel paese e dai i consigli ad un altro perche io a milano ne sono scappato perchè lavorano solo gli extracomunitari. viva il razzismo”.

Commento di Bianco Lavoro

Ovviamente non rispondiamo al sig. Michele, ci limitiamo a cancellare il suo account, ma perchè abbiamo deciso di pubblicare questa “lettera”?

In realtà la risposta di Michele C., nella sua imbarazzante ignoranza/arroganza può essere una risposta per moltissimi utenti che ogni giorno si domandano: “Perchè agenzie, siti ed aziende non mi danno un aiuto, non mi contattano e non rispondono alle candidature?”

La mail di Michele C. ne è la risposta, purtroppo infatti non è un caso isolato. Sono centinaia i candidati che interagiscono in maniera maleducata, aggressiva e fuori luogo, svilendo di fatto il lavoro dei professionisti delle risorse umane.

La e-mail di Michele inoltre dà anche una risposta a tutti quelli che si chiedono come mai vengano spesso preferiti cittadini stranieri… Forse sono più umili ed intelligenti del signor Michele e di molti italiani come lui?

In pratica Michele con le sue due righe sgrammaticate è riuscito a rispondere a ben due domande molto ricorrenti tra gli utenti, molto meglio di come avrebbe potuto rispondere un orientatore professionista. Grazie Michele.

Ad onor del vero dobbiamo anche dire che nelle ultime due settimane abbiamo inviato migliaia di e-mail personalizzate dando dei consigli agli utenti sul curriculum, sulle candidature e sulle offerte di lavoro, la stragrande maggioranza degli utenti di Bianco Lavoro ha risposto ringraziando ed applicando i consigli, ma le e-mail sullo stile del signor Michele non sono mancate.

Il signor Lorenzo ad esempio alla richiesta di aggiornare il curriculum ha risposto: “non aggiorno un cazzo, tanto voi il lavoro non me lo trovate”.

Al signor Lorenzo ovviamente rispondiamo che non è nostro compito trovargli un lavoro, ma possiamo contribuire offrendo i nostri servizi gratuiti di incontro domanda offerta di lavoro e fornendo approfondimenti e rubriche di orientamento.

La signora Maria C., ci scrive invece: “ Se stavo ad aspettare voi starei ancora nella merda. Per fortuna ho aperto un negozio meraviglioso. Cancellatemi dal sito.”

Alla signora Maria rispondiamo: “ Gentile signora, nessuno le ha mai chiesto di aspettare noi, nei due anni nei quali è stata iscritta ha usufruito gratuitamente dei nostri servizi, sta poi a lei utilizzarli al meglio. Tanti auguri per il suo meraviglioso negozio.”

Moltissimi altri utenti lamentano il fatto che pur avendo inviato attraverso Bianco Lavoro centinaia di curriculum non hanno avuto risposta. Per approfondire abbiamo verificato le candidature ed il curriculum di molti di questi signori: pessime candidature, lettere di presentazione sgrammaticate e curriculum terribili. Purtroppo molte persone non hanno l’umiltà di fare un po’ di autocritica e chiedersi: “ magari se nessuno mi risponde sarà colpa della mia candidatura e non del portale che utilizzo per candidarmi….?!”. Le soluzioni ci sarebbero, pubblichiamo quotidianamente redazionali di approfondimento e consigli sulle candidature, sui curriculum, sui colloqui e sugli approcci al mondo del lavoro, ma molti pare che non ne abbiano bisogno, se la loro candidatura non viene presa in considerazione non è certamente colpa loro, tanto vengono presi solo i raccomandati…

La medaglia d’oro per la miglior risposta spetta comunque al signor Giacomo G. che ha caricato su Bianco Lavoro un curriculum in cui aspira alla mansione di responsabile ufficio acquisti e ad una e-mail con mittente marina@biancolavoro.it, proprio ieri risponde: ciao marina, me la dai la patatina?”.

Ripetiamo ancora che oltre il 90% degli utenti ringrazia e prende in considerazione i consigli che dispensiamo, ma quella minoranza delle e-mail citate fa si che dare risposte e confrontarsi con i candidati diventi svilente e faccia salire la bile di chi con molto impegno tenta ogni giorno di rendere il web meno freddo e più vicino alle esigenze di chi è in cerca di un’occupazione.



CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS