Professionisti del web: i 6 profili più ricercati

Quali sono i professionisti del web più richiesti in Italia? Kelly Services ne ha individuati sei.

La divisione italiana di Kelly Services, multinazionale americana leader nella fornitura di servizi per le risorse umane, ha analizzato il mondo del web e le sue professioni arrivando ad individuare i profili più ricercati dalle aziende. Riprendendo i dati dell’Osservatorio NetComm del Politecnico Milano, negli ultimi anni infatti le imprese italiane hanno visto più che raddoppiata la quota di fatturato proveniente dal settore web (dai 9,3 miliardi del 2011 ai 19,3 miliardi del 2016). Il dato è però ancora lontano dalla media europea per cui gli esperti ipotizzano che, nel prossimo futuro, la richiesta di professionisti del web sia destinata a crescere ulteriormente.


Professionisti del webProfessionisti del web: i 6 profili più ricercati secondo Kelly Services

Secondo Kelly Services Italia, dunque, i profili più richiesti dalle aziende sono sei: E-commerce Manager, Digital Strategist, Digital Project Manager, Social Media Manager, Social Media Analyst e Community Manager. Per questi ruoli, oltre a descriverne il profilo, individua nello specifico anche le competenze tecniche che devono possedere, il percorso formativo da seguire e il livello di retribuzione media.

# E-commerce Manager: responsabile dell’e-commerce. Si occupa dell’elaborazione delle strategie per il lancio di un prodotto o di un servizio ed è responsabile della vendita online.

# Digital Strategist: decide le strategie di web marketing e di social media marketing atte a promuovere brand awareness e prodotti.

# Digital Project Manager: gestisce l’intero ciclo di vita di un progetto di comunicazione digitale, rispettando i tempi, il budget e le strategie aziendali.

# Social Media Manager: adatta le strategie di marketing ai diversi supporti del web 2.0, con l’obiettivo di migliorare la visualizzazione di prodotti e servizi.

# Social Media Analyst: studia il ritorno dell’investimento sui social media attraverso l’analisi degli insights.

# Community Manager: gestisce il rapporto tra le diverse community online e l’ azienda sui canali social.

Professionisti del web: competenze richieste

Le competenze tecniche più richieste per questi profili, a parte quelle specifiche di ciascun ruolo, sono: la conoscenza delle tecniche di SEO e SEA e, in generale, quella delle logiche alla base delle varie forme di web advertising. Devono inoltre avere esperienza nell’utilizzo di strumenti di CRM e CMS. È indispensabile, inoltre, la capacità di utilizzare diversi strumenti di analytics (es. Google Analytics, Adobe Marketing Cloud, etc.) per elaborare strategie volte al raggiungimento degli obiettivi di business, e la conoscenza di piattaforme di marketing automation.

Passando al percorso formativo, le lauree più richieste sono quelle in ambito Economia e Marketing e un master in digital marketing. Anche le lauree umanistiche (come quella in Comunicazione) sono considerate molto valide, in quanto rappresentano un plus per chi lavora con le parole e con le persone. Ma stiamo parlando di un settore in costante e rapida evoluzione, per cui la formazione e all’aggiornamento continui sono un “must”.

Sul piano retributivo, i professionisti del digital guadagnano dai 30-35 k di un Junior Digital Project Manager ai 60/70 k di un E-commerce Manager con qualche anno d’ esperienza.

Inoltre ti consiglio:

#1 – Se cerchi un nuovo lavoro, ecco per te il Kit Lavorare Sempre, garantito da Bianco Lavoro per qualità ed efficacia!

#2 – Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati sulla nostra job board Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito)




CATEGORIES
Share This

COMMENTS