Piemonte, al via il Piano straordinario per l’occupazione

Finpiemonte annuncia che sta per essere attivato il Piano straordinario per l’occupazione, che mira a combattere gli effetti negativi della crisi globale sull’occupazione, creando nuovi investimenti privati e quindi nuove opportunità di lavoro.

Il progetto è finanziato con ben 390 milioni di euro, che derivano in buona parte da fondi europei, ma anche dall’utilizzo di finanziamenti passati mai attivati e da fondi a disposizione delle direzioni.

Il piano si basa su due punti: il primo pilastro è lo snellimento di tutte le procedure burocratiche, per avviare investimenti e fare impresa, nonché una informazione capillare, che raggiunga tutti gli interessati sul territorio piemontese; il secondo punto, invece, incentiva gli investimenti e l’occupazione, ad esempio con l’erogazione di voucher per le assunzioni stabili, un contributo all’occupazione utile a creare lavoro.

C’è poi l’impegno a sostenere il credito in favore delle imprese, cercando di porre un argine al noto problema della restrizione dei finanziamenti che le banche hanno messo in atto, dall’inizio della crisi, e che si è ripercossa negativamente su tutta l’economia, bloccando non soltanto gli investimenti delle imprese, ma persino il credito ordinario, utile alla realizzazione delle attività quotidiane.

In definitiva, il progetto sembra ambizioso e nel contempo molto concreto, basandosi su pochi punti qualificati e realizzabili.

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)