Pesaro, 200 disoccupati al corso “Tecnico dell’accoglienza” e per il 60% posto garantito in Costa Crociere


In questo periodo si sente spesso parlare di come le strutture presenti sul territorio, competenti in termini di servizi legati alla occupazione, avrebbero la necessità di costruire dei percorsi condivisi con aziende del settore privato. Questa necessità è sempre più spesso avvertita non solo dagli enti presenti sul territorio, ma anche dallo stesso mondo aziendale, il quale ogni giorno di più necessita di figure con determinate competenze che sappiano operare al meglio nei settori di interesse delle aziende.

Il centro per l'impiego della provincia di Pesaro in questo senso si è distinto, presentando un corso per tecnico della accoglienza organizzato e focalizzato a formare 200 disoccupati o in mobilità senza alcun limite d'età.

Il corso completamente gratuito per i partecipanti e promosso dalla provincia di Pesaro-Urbino utilizzando i fondi del Fondo Sociale Europeo, dà la possibilità di presentare le domande collegandosi al sito www.provincialavoro.it entro il 13 novembre.

L'iniziativa è molto importante, perchè viene fatta in collaborazione con un partner privato come Costa Crociere, una collaborazione nata nella sede del “ Carer Day” di Urbino, luogo nel quale c'è stato uno scambio positivo tra l'assessore al Lavoro e formazione e i rappresentanti della compagnia. La provincia di Pesaro e Urbino in un momento di grande difficoltà economica, ha messo in atto una strategia intelligente quella di creare un percorso ad hoc tarato sulle esigenze del mondo aziendale, chiedendo però un impegno alla assunzione alla Costa.

Il partner privato Costa Crociere assumerà almeno il 60 per cento dei partecipanti al corso, investendo tempo e ore di formazione nella loro professionalità, proprio in questa ottica alcuni rappresentanti della azienda hanno illustrato le caratteristiche di questa figura. Parliamo di una figura professionale che si occupa della accoglienza a 360 gradi, garantendo un livello di qualità elevata conformemente agli standard della compagnia, ma oltre ad avere competenze specifiche, occorre avere una fluente conoscenza di almeno tre lingue dato il contesto in cui opera Costa Crociere.

Anche se il corso prevede in inserimento pari al 60 per cento, Costa Crociere non esclude la possibilità di assumere tutti i corsisti, dato l'elevato numero di competenze che vengono fornite in tale sede. Una iniziativa intelligente e lodevole dove finalmente il mondo pubblico e quello privato si incontrano, cercando un percorso comune e creando i presupposti per una collaborazione intelligente.

Inoltre ti consiglio:

#1 – Se cerchi un nuovo lavoro, ecco per te il Kit Lavorare Sempre, garantito da Bianco Lavoro per qualità ed efficacia!

#2 – Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati sulla nostra job board Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito)



CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS