Perdere il lavoro a 55 anni ed avere un figlio che te lo cerca

Il figlio posta un messaggio commovente ed esperto allo stesso tempo su LinkedIn ed il web si scatena in aiuto di Nicholas, che a quasi 60 anni ha perso il lavoro.

A 59 anni, Nicola, un artigiano ha avuto la disgrazia di perdere il lavoro, un’attività in proprio a partita iva che ha dovuto chiudere dopo quasi 40 anni. Come fare a trovare lavoro a quasi 60 anni forse nessuno lo sa. O forse sì, suo figlio Nicholas, che su LinkedIn ha pubblicato il curriculum di suo padre assieme ad una lettera di presentazione quasi commovente e che ha reso il tutto virale sul web. Tanto che nel giro di breve tempo sono arrivate alcune offerte di lavoro, ma anche a prescindere da queste, una marea umana virtuale si è scatenata in aiuto dell’artigiano.


perdere il lavoro

Offerte e sostegno via web per Nicola

Almeno un imprenditore ed una professionista hanno richiesto di incontrare l’uomo, come riporta il sito funweek, ma a colpire è stata la professionalità e la sensibilità del figlio che ha postato un messaggio che recita così: “Questo è il CV di mio papà purtroppo dopo quasi 40 anni di attività come artigiano ha dovuto chiudere la partita IVA per il troppo poco lavoro. Cerca un’occupazione qualunque, è una persona responsabile, puntuale ed onesta”, chiedendo di condividere il più possibile su tutti i social il suo messaggio, in modo da poter aiutare suo padre, che certo non deve sentirsi molto tranquillo, anche perché chiudere dopo 40 anni di attività è un po’ come perdere un pezzo di se stessi e della propria vita. Per fortuna Nicola non è solo ed ha un figlio intraprendente, ma anche competente, che sa cosa fare insomma. Non è da tutti.

Perdere il lavoro in età adulta

E’ chiaro che perdere il lavoro in età adulta può essere una vera e propria sciagura. Se anche l’ondata giovanilistica delle aziende che in passato ha caratterizzato il mercato del lavoro italiano è un po’ stata lasciata da parte negli ultimi anni, va detto che la disoccupazione giovanile (pur essendo ai minimi in questo periodo) è comunque piuttosto alta ed andare a cercare un lavoro a 60 anni è veramente un’impresa ardua. Nel caso dell’artigiano però, la competenza del figlio Nicholas potrebbe fare la differenza, avendo postato nell’annuncio anche la possibilità per le aziende di “sgravi fino a 8000 euro”, visto che suo padre “ha più di 55 anni”. Non tutte le aziende infatti conoscono o s’informano su queste possibilità rischiando di perdere talenti ed esperienze impensabili per giunta risparmiando.

perdere il lavoro

Il caso dell’imbianchino digitale

Non è la prima volta comunque che un figlio viene in soccorso del padre in difficoltà con la propria attività e quindi con il proprio lavoro. Tra i più famosi degli ultimi anni c’è quello di Diego Mulfari, (poi cimentatosi in un’esperienza in Polonia), soprannominato l’imbianchino digitale o l’imbianchino 2.0. Mulfari padre aveva (ed ancora ha) un’attività di imbianchino, che però negli anni passati era finita in serie difficoltà economiche per la mancanza di clientela e per la troppa concorrenza. Diego, il figlio, ad un certo punto della sua vita ha preso in mano la situazione lasciando un bel lavoro a tempo indeterminato e buttandosi a capofitto nel difficile compito di far rinascere l’attività di suo padre, ma questa volta attraverso il web. Un ottimo lavoro di web marketing e di posizionamento sui motori di ricerca, ha permesso all’attività di Mulfari padre di riprendersi brillantemente, facendosi conoscere praticamente in tutta Italia ed attivando un gran numero di laboriose collaborazioni.

Se perdere il lavoro in età adulta è sempre una gran brutta sorpresa. Se poi si tratta di un’attività in proprio è forse ancora peggio, almeno psicologicamente parlando. L’aiuto dei figli, ma in generale dei parenti e degli amici in questo caso diventa fondamentale. Un aiuto che deve essere sia pratico che psicologico. Una persona che si abbatte potrà sempre e solo dirigersi verso il fondo e mai verso la cima. E questo, non bisogna assolutamente permetterlo.




CATEGORIES
Share This