Over 40: rendono di più se lavorano solo tre giorni

Secondo una ricerca, gli over 40 dovrebbero lavorare solo tre giorni a settimana.

Per i ricercatori di una università australiana gli over 40 renderebbero di più sul posto di lavoro se venissero impiegati per (soli) tre giorni a settimana, arrivando a garantire al proprio datore di lavoro performance professionali migliori e più adeguate perché in grado di sfruttare al meglio le proprie proprietà cognitive senza usurarle. Gli over 40, cioè, aggirando lo stress, riuscirebbero a rimanere più freschi e reattivi, anzi, più pronti e performanti rispetto ai coetanei chiusi nei propri uffici per più ore a settimana.


I soggetti over 40, sempre secondo i ricercatori, non dovrebbero, quindi, lavorare a ritmi sostenuti dopo aver passato la fatidica soglia d’età, preoccupandosi così di più per il proprio benessere psicofisico che del resto anche perché lavorando meno potrebbero comunque raggiungere meglio gli obiettivi portando a casa gli stessi risultati di tutti gli altri.

over 40

image by kurhan

Per giungere a questa sorprendente conclusione gli scienziati hanno analizzato i risultati di un test cognitivo sulle abitudini lavorative di circa tremila uomini e tremilacinquecento donne australiane messi anche sotto pressione. Dai dati sarebbe emerso come gli over 40 che lavorano circa venticinque ore a settimana abbiano risposto in modo più adeguato alle domande del test rispetto agli over 40, maschi e femmine, che lavorano il doppio delle ore ogni settimana. Gli over 40 che lavorano a pieno regime per un’intera settimana hanno, oltretutto, raggiunto risultati peggiori rispetto ai pensionati e ai disoccupati, facendo emergere una netta disparità sia a livello cognitivo, che nel sopportare la pressione e nel riuscire a reagire nel migliore dei modi.

Lo stesso Colin McKenzie, docente di economia alla Keio University, ha reso noto che: “il lavoro può essere una spada a doppio taglio, perché da un lato stimola l’attività cerebrale, ma al tempo stesso può causare fatica e stress, che potenzialmente fanno peggiorare le funzioni cognitive”. Come mai lavorare più di tre giorni a settimana porterebbe gli over 40 ad avere miniori capacità cognitive rispetto ai coetanei che lavorano meno? Secondo lo studio sarebbero l’ansia e lo stress per i ritmi elevati i colpevoli del deterioramento. Insomma lavorando meno si arriverebbe a lavorare meglio.



CATEGORIES
Share This

COMMENTS