Occupazione: tema sempre caldo ma prima o poi cambierà qualcosa?

Trai primi cinque obiettivi della Commissione UE per la strategia “Europa 2020 compare: portare al 75% il tasso di occupazione (ANSA – BRUXELLES, 3 MAR).

Nel frattempo in Italia all’alba del 2010.

La Cisl, nella persona del suo leader, Raffaele Bonanni, si trova d’accordo sull’allarme occupazione lanciato dal XVI Congresso dal leader della Uil. “Si fa troppo poco” dichiara.

Il 4 marzo si terrà il Forum Nazionale dei Giovani e il ministro della Gioventù “I giovani e l’occupazione proposte e linee di orientamento per l’inclusione attiva dei giovani nel mondo del lavoro”.Staremo a vedere cosa ne uscirà.

Gi Group in occasione della festa delle donne lancia un nuovo servizio. Si chiama Moms@Work ed è rivolto alle neomamme che hanno difficoltà a rientrare nel mondo del lavoro. La responsabile del progetto Cecilia Scanu dichiara che il progetto nasce per conciliare le nuove esigenze delle donne che hanno avuto un figlio e il mondo del lavoro che, in Italia, manca di flessibilità.


CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)