Nuove professioni settore Food&Beverage: formazione e sbocchi occupazionali

Dall’apicoltore urbano allo zoonomo sostenibile: le 7 nuove professioni del settore Food&Beverage

Sono sette le nuove professioni del settore Food&Beverage analizzate nel volume “I mestieri del Food&Beverage. Fra tradizione e figure professionali emergenti” di Gi Group Academy, creato con il contributo di OD&M Consulting e la prefazione di Slow Food (edizioni Guerini Next). All’interno del libro, oltre alle sette figure emergenti, vengono presentate ed analizzate 44 figure professionali tradizionali fornendo per ciascuna una scheda dettagliata su cosa prevede il ruolo, il contesto lavorativo, la formazione richiesta per svolgerla, le competenze e le indicazioni retributive.


nuove-professioni

image by Stock-Asso

In questo articolo ci soffermiamo sulle nuove professioni del settore agroalimentare, un comparto di eccellenza del Made in Italy che non solo ha saputo resistere al contesto di crisi generale ma riesce anche ad offrire nuove opportunità a tutto il sistema economico e soprattutto ai giovani in cerca di occupazione.

Le 7 nuove professioni del settore Food&Beverage

Ecco le 7 nuove professioni del settore Food&Beverega che trovano sbocco nei settori dell’agricoltura, del manifatturiero, nell’ambito della ricerca e sviluppo, dell’amministrazione e dei servizi che contribuiscono in maniera incisiva a preservare o restaurare la qualità ambientale:

Apicoltore (urbano): nel settore della zootecnia perché è l’unico che si occupa industrialmente di allevare insetti per la produzione di un alimento per il consumo umano, il miele. Per poter esercitare la professione non è richiesta una formazione obbligatoria, ma è consigliabile partecipare a corsi dove apprendere conoscenze di agronomia, zoologia e patologia vegetale e animale (contattaare la Federazione italiana apicoltori).

Assaggiatore professionale: effettua l’analisi sensoriale per certificare la qualità e le proprietà organolettiche di vari prodotti. Per poter esercitare la professione è consigliabile partecipare a corsi di qualificazione professionale e/o corsi di specializzazione dedicati ad affinare le capacità di analisi sensoriale o ad alimenti specifici. Qualche esempio: un assaggiatore professionale di formaggi può guadagnare 25-30 euro l’ora!

Food Innovator: lavora con i reparti ricerca e sviluppo delle grandi aziende per inventare nuovi prodotti e nuove forme di consumo per quelli che esistono già. Occorre avere una Laurea e aver frequentato corsi di studio ad hoc (ad esempio master in Food Innovation e/o Management).

Food Blogger: è un professionista del web che attraverso il proprio portale offre informazioni, suggerimenti e consigli sul mondo della cucina e dell’enogastronomia. Non sono richiesti requisiti formativi obbligatori ma è necessario avere buone conoscenze nel settore informatico e conoscenze dei seo, oltre che di fotografia ed immagini.

Personal Trainer dell’Orto: un professionista del verde che offre la propria consulenza e tutoraggio a domicilio a coloro che vogliono coltivarsi l’orto. Sebbene non sia richiesto nessun requisito formativo obbligatorio, è indispensabile avere conoscenze di botanica e orticoltura.

Specialista in turismo enogastronomico: organizza itinerari abbinando alle classiche visite ai siti storici o alle grandi bellezze naturali, la degustazioni dei prodotti tipici del luogo o la partecipazione a corsi di cucina locale. Consigliabile frequentare un corso in scienze turistiche e un corso per acquisire competenze enogastronomiche, e conoscere almeno una lingua straniera.

Zoonomo sostenibile:  altra figura della zootecnia, si occupa della pianificazione aziendale e industriale fino alla trasformazione delle carni, della formulazione delle razioni e dei mangimi, delle attività di estimo, di assistenza tecnica e fiscale all’interno dell’impresa. Per esercitare la professione occorre essere laureati in Scienze e Tecnologie zootecniche delle produzioni animali o in Veterinaria, aver superato l’Esame di Stato di abilitazione alla professione di Zoonomo ed essere iscritto all’Albo dei dottori agronomi e forestali o dei veterinari.

Per scoprire nuove opportunità occupazioni consultate le offerte di lavoro disponibili sul nostro sito Bianco Lavoro.

Inoltre ti consiglio:

#1 – Se cerchi un nuovo lavoro, ecco per te il Kit Lavorare Sempre, garantito da Bianco Lavoro per qualità ed efficacia!

#2 – Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati sulla nostra job board Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito)




CATEGORIES
Share This

COMMENTS