L’olandese Randstad acquisisce Obiettivo Lavoro

L’olandese Randstad acquisisce Obiettivo Lavoro e diventa il secondo operatore dei servizi hr in Italia

Novità nel mondo delle Agenzia per il lavoro. E’ di questi giorni infatti la notizia dell’accordo siglato da Randstad per l’acquisizione di Obiettivo Lavoro, operazione che permette così all’agenzia olandese di rafforzarsi nel mercato italiano diventando così il secondo operatore dei servizi hr in Italia. “Questa operazione rappresenta una svolta per entrambe le aziende, unendo le forze e fondendo le nostre culture saremo in grado di offrire nuove competenze e nuove opportunità per servire ancora meglio sia i nostri clienti che i lavoratori. Come esprime la nostra mission ‘Shaping the World of Work’, Randstad e Obiettivo Lavoro, insieme, daranno vita al mondo del lavoro, diventando il secondo operatore del mercato italiano e proponendo un’offerta integrata e servizi complementari” commenta così l’accordo stipulato Marco Ceresa, Amministratore Delegato di Randstad Italia.


Ma ecco alcune informazioni sulle due protagoniste di questo accordo, per capirne meglio l’importanza e le conseguenze sul mercato. Randstad è una multinazionale olandese attiva dal 1960 nella ricerca, selezione, formazione di Risorse Umane e somministrazione di lavoro. Presente in 39 Paesi con 4.473 filiali e 29.750 dipendenti per un fatturato complessivo che ha raggiunto nel 2015 19,2 miliardi di euro, è la seconda agenzia di servizi HR al mondo. In Italia è presente dal 1999, e conta ad oggi oltre 1300 dipendenti e circa 200 filiali a livello nazionale. Obiettivo Lavoro invece, nata nel 1997 come società cooperativa e trasformatasi nel 2003 in società per azioni, ha più di 600 dipendenti e oltre 100 filiali sul territorio nazionale. Nel 2015 ha ottenuto un fatturato di circa 436 milioni di euro e un EBITDA di 20.1 milioni di euro. Con questa operazione, Randstad dice di poter beneficiare di significative opportunità di cross-selling quali, ad esempio, l’estensione dei servizi inhouse e la condivisione di pratiche e di processi collaudati. L’attenzione di Randstad sarà focalizzata su una crescita profittevole, sulla redditività del cliente e su modelli di implementazione dei propri servizi. L’operazione societaria per ora è stata approvata dai consigli di amministrazione di entrambe le società e si prevede che l’acquisizione sarà perfezionata intorno alla metà del 2016.




CATEGORIES
Share This

COMMENTS