Le 8 parole inglesi più usate per cercare lavoro

La ricerca del lavoro passa anche attraverso la conoscenza dell’inglese. Qui vi proponiamo le otto parole inglesi più usate per cercare lavoro, quelle sempre presenti nel testo delle offerte e spesso adoperate nei colloqui di selezione. Fanno parte oramai del linguaggio comune e pertanto è bene conoscerne in modo esatto il significato per non cadere in errori ed equivoci.


colloquio-di-lavoro-in-inglese

image by Rawpixel

Oltre il cv: ecco le 8 parole inglesi più usate per cercare lavoro (e offrirlo)

Partiamo da CV, che di certo è la prima parola più utilizzata in assoluto da chi è in cerca di occupazione. Ma non è inglese! Il termine è l’abbreviazione di curriculum vitae et studiorum e deriva dal latino. Ecco invece i termini squisitamente british.

Quello che stai cercando è un job: questo termine è più specifico rispetto a work, che pur avendo lo stesso significato si utilizza in modo più generico. To work tra l’altro è anche un verbo, che significa lavorare. Ad esempio work site significa posto di lavoro nel senso di luogo fisico oppure il termine si utilizza per indicare l’orario di lavoro (dalle 9 alle 17). Il job invece è l’occupazione in senso stretto, la professione, il mestiere, le mansioni specifiche che si svolgono e per le quali si viene pagati.

Esaminiamo allora le parole inglesi più usate per cercare lavoro riportate nel testo degli annunci.

Si parte dal job title: il title è letteralmente il titolo, quindi far cenno al job title significa parlare del titolo dell’impiego di cui si è alla ricerca. Ingegnere? Store manager? Content editor? In ogni caso si fa riferimento alla persona che si sta cercando all’interno di un’azienda (il classico posto vacante). Segue nel corpo dell’annuncio la descrizione vera e propria del lavoro che si andrà a svolgere in quella determinata azienda, vale a dire la job description: requisiti richiesti, competenze, eventuali trasferte da mettere in conto, livello di retribuzione prevista, orari e sede di lavoro, ma anche se l’azienda offre benefits ai suoi dipendenti o se l’inserimento iniziale è previsto tramite stage (che però è francese; in inglese si dice internship).

Attenzione a non confondere la job description con il job profile. Quest’ultimo infatti si riferisce al profilo-tipo, le caratteristiche generali, il background, la formazione che normalmente uno specifico profilo professionale dovrebbe possedere. Una sorta di scheda tecnica ideale che riporta le mansioni, le competenze e il titolo di  studio della figura lavorativa in questione.

Una volta letto e compreso il testo dell’annuncio, è il momento di inviare la tua candidatura attraverso l’application form, il modulo di domanda. Dovrai compilare con cura ogni campo (quelli obbligatori di norma sono contraddistinti da un asterisco) con le tue informazioni personali. Dovrai allegare il cv e una cover letter vale a dire una lettera di presentazione, che è sempre bene aver premura di inviare, anche se spesso non è richiesta in modo esplicito.

Se la tua candidatura susciterà l’interesse del recruiter (il responsabile di quel processo di selezione) verrai contattato per una interview, il colloquio di lavoro vero e proprio da sostenere in sede o soprattutto in fase preliminare anche via Skype. E ora che conosci le parole inglesi più usate per cercare lavoro, non resta che augurarti in bocca al lupo!



CATEGORIES
Share This

COMMENTS