Lavorare nel Turismo: non solo camerieri e portieri d’albergo

Pensando a chi lavora nel turismo ci vengono spesso in mente camerieri frettolosi e gentili, receptionist cordiali e meticolosi, governanti precise e attente. Ma è realmente così? O meglio, nel turismo operano solo le figure classiche come i portieri o gli chef? Ovviamente no!


Il mondo del turismo è tra i più variegati e attivi dal punto di vista delle risorse umane e offre in Italia circa 2 milioni di posti di lavoro ed è alla ricerca di talenti in qualunque settore aziendale.

Non dimentichiamo che le aziende del settore turismo, soprattutto quelle medio/grandi, hanno organigrammi complessi dove trovano posto numerose figure professionali tra le più diverse, come Account Director (che lavora nel dipartimento Sales & Marketing), o Revenue Manager (che si occupa della massimizzazione del profitto della struttura gestendo le tariffe). Nei dipartimenti Contabilità e Finanza, ad esempio, importanti aziende offrono stage e offerte di lavoro per neolaureati in hotel da inserire nelle proprie strutture (www.thlcareers.com, sito web di annunci di lavoro nel settore turistico / alberghiero e nella ristorazione è ricco di opportunità di lavoro da consultare e alle quali è possibile candidarsi).

 

Per chi ha voglia di viaggiare in tutto il mondo e voglia di lavorare in luoghi più lussuosi e suggestivi, diverse aziende molto importanti nel panorama mondiale offrono possibilità lavorative in Italia e all’estero, soprattutto nei resort di lusso come le offerte di lavoro di Rocco Forte Hotels o le opportunità di impiego di Club Med. Sono richieste figure professionali tipiche del turismo e della ristorazione (come governanti, camerieri o restaurant manager), ma anche istruttori di tiro con l’arco o maestri di danze caraibiche. Le aziende assumono anche commessi o estetisti presso i centri benessere e le spa all’interno delle strutture ricettive.

Il settore del turismo non racchiude solo aziende come hotel o ristoranti, ma comprende anche il settore del wellness, dove trovano spazio i sempre più diffusi centri benessere e centri fitness (come i famosi villaggi fitness Virgin Active). C’è una grande richiesta di personale specializzato presso palestre e centri fitness, come fitness manager o estetisti, ma anche consulenti alle vendite e responsabili corsi fitness.

Come appare chiaro, il settore turismo è uno dei settori più fertili nonostante la crisi economica, e ne subito solo marginalmente le conseguenze negative (basti pensare, ad esempio alla recessione del settore automobilistico). Il turismo si dimostra tra i comparti più promettenti, come dimostrano gli studi condotti da Federalberghi, nei prossimi 20 anni diventerà il primo settore d’attività economica, un lavoratore su 5 sarà occupato in attività turistiche. Il tutto è confermato dalla crescente mobilità della popolazione, sempre più abituata a spostamenti medio – lunghi e al progressivo abbassamento delle tariffe aeree, che rendono più agevoli i viaggi. Di tutto ciò ne beneficia il turismo e di conseguenza coloro che vi lavorano o che vi lavoreranno, intraprendendo così una carriera gratificante.



CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS