Lavoro rosa, in Lombardia Formigoni vara aiuti per le donne

Oggi è l’otto marzo e il regalo per le donne, almeno in Lombardia, c’è. Il governatore lombardo Formigoni ha, infatti, varato un piano di sostegno alle madri lavoratrici. Prendendo parte al Comitato strategico Conciliazione Donna Famiglia Lavoro, Formigoni ha ricordato che in Lombardia tra il 2006 e il 2009, 20 mila donne hanno lasciato il posto di lavoro, durante il primo anno di vita del bambino.

Nessuna donna, dice il governatore, dovrà mai più scegliere in Lombardia tra famiglia e lavoro.


Per questo, ricorda gli stanziamenti recenti del governo nazionale di 7 milioni, che la Lombardia ha utilizzato per finanziare progetti di imprenditoria femminile. E promette ancora Formigoni che in ogni provincia lombarda verrà promosso almeno un progetto, presentato da enti, associazioni, che miri a promuovere le pari opportunità tra uomo e donna, in senso concreto.

Rispetto alle promesse roboanti del passato, quando si parlava di lavoro al femminile più da un punto di vista ideologico che fattivo, pare che oggi gli amministratori si stiano dirigendo verso iniziative concrete e piccole, ma che hanno il vantaggio della fattibilità e della loro efficacia. Almeno in Lombardia!



CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS