Lavoro online: quali sono le figure professionali più richieste e ben retribuite

Offerte di lavoro, la top 10 dei lavori più ricercati online e dei lavori più pagati. La ricerca di occupazione da parte dei giovani si muove sempre di più sul canale web.

Spesso per i giovani non è semplicissimo trovare un lavoro. Alcune volte anche le aziende hanno difficoltà a reperire determinate figure professionali. Ecco quali sono le figure professionali più ricercate online e quali sono i lavori più retribuiti.


nuove professioni

Giovani, imprese e lavoro

L’offerta di lavoro, oggi si muove soprattutto attraverso il web, grazie ai tanti portali specializzati in recruiting online. Proprio attraverso il canale web, i giovani si mettono alla ricerca di una buona offerta lavorativa. Secondo le elaborazioni di Infojobs, uno dei canali online di recruiting più attivi, a dominare, sono le richieste di profili di media specializzazione. Parliamo di magazziniere, commessi, agenti di vendita, contabili, creatori di software, operai, macchinisti, addetti alla gestione si stock ecc.

Questi sono solo alcuni esempi delle richieste di lavoro più presenti sul web. Dall’altra parte, ci sono anche altri profili, per cui le aziende hanno seria difficoltà di reclutamento. Gli esperti software sono una figura professionale molto ricercata, ma difficile da trovare. Spesso la difficoltà non è solo per i giovani, ma anche per le aziende nel trovare i candidati giusti per determinate mansioni, che siano di carattere più tecnico e specializzato.

Lavoro online: le 10 figure professionali più ricercate sul web

In tutto ciò, quali sono le figure professionali che spopolano tra il web, e per cui le aziende non hanno grosse difficoltà di reclutare personale? Infojobs ha realizzato una classifica dei lavori più richiesti sul web.

  1. Commessi di vendita, con 5.868 posizioni aperte
  2. Agenti commerciali (5.659 posizioni aperte)
  3. Magazzinieri (5.559 posizioni attualmente aperte)
  4. Impiegati (4.159 le posizioni aperte per tale figura professionale)
  5. Conduttori impianti, macchinisti fissi (con 4.073 posizioni aperte)
  6. Addetti alla gestione degli stock (3.803 le posizioni aperte)
  7. Seguono i contabili (3.412)
  8. Disegnatori industriali (3.166)
  9. Operai (2.234)
  10. Ed in fine sviluppatori di software (2.153 posizioni aperte)

Quali sono i lavori più pagati

Purtroppo la classifica dei lavori più richiesti non coincide con quella dei lavori più pagati. Le figure professionali tecniche, specializzate, quelle che sono difficilmente reperibili sul mercato del lavoro, sono le più retribuite. Si tratta di lavori nuovi che, nel corso dei mesi aumentano la retribuzione, arrivando ad ottime cifre. Inoltre, le lauree più gettonate, quelle che permettono di trovare le migliori offerte lavorative, sono in ingegneria, informatica ed economia. Questa volta i dati vengono forniti da PageGroup, altra piattaforma di recruting specializzata in indagini retributive.

La classifica dei 10 lavori più pagati

Ecco la classifica dei lavori più retribuiti:

  1. Sales Controller, nel settore finanziario. Retribuzione lorda annua, tra i 40 mila euro ed i 70 mila euro
  2. Buye Sr, nel settore Retail. Retribuzione lorda annua tra i 40 mila e 70 mila euro
  3. Devops con retribuzione tra i 35 e 65 mila euro lordi annui
  4. Application Engineer con uno stipendio tra i 35 e 60 mila euro lordi all’anno
  5. Consulente applicativi ERP, sempre con retribuzione tra i 35 e 60 mila euro lordi annui
  6. Project engineer , paga compresa tra i 35 e 55 mila euro lordi all’anno
  7. Tecnico commerciale, nel settore commerciale, con retribuzione tra 35 e 55 mila euro annui
  8. Mobile/Web Developer appartenente al settore digitale. Retribuzione tra 35 e 45 mila euro annui
  9. Solution Architect con retribuzione tra i 30 e 70 mila euro lordi all’anno.
  10. Javascript engineer con una retribuzione tra i 30 e 45 mila euro lordi annui.

Lavoro online: consigli utili per la stesura di un valido Cv

La buona ed efficace stesura di un Cv, rappresenta il passo più importante per la ricerca di un posto di lavoro. Chi si presenta alle aziende con un Cv povero e non curato nei dettagli, rischia di essere eliminato a priori. Quindi vi invitiamo a seguire determinati consigli, per la creazione di un buon CV, che ci permetta di trovare facilmente lavoro.

  • Usare un indirizzo di posta elettronica che sia professionale
  • Inserire tutti i dati personali, nome, cognome, indirizzo, recapito telefonico, mail. Importante è non dimenticarsi di inserire la foto.
  • Inserire le esperienze professionali rilevanti, spiegando le mansioni ed i compiti ricoperti.
  • Inserire con precisione le date di inizio e fine dei vari percorsi di studio, aggiungendo tutti i corsi di formazione o vari certificati in vostro possesso
  • Inserire la disponibilità a trasferte o trasferimenti, solo se davvero interessati a questo
  • Importante è inserire il grado di conoscenza delle lingue straniere. Tenete in conto, che spesso, i colloqui sono in lingua inglese
  • Inserite anche altre competenze, hobbies ed interessi che avete.

Ricordatevi che, non basta avere una sola versione del Cv, dovete scriverne diversi, a seconda dell’azienda a cui lo inviate, mettendo in rilievo le competenze in riferimento all’offerta di lavoro a cui ci si candida.




CATEGORIES
Share This