Lavoro in Europa: 3,8 milioni di posti vacanti, ecco i profili più ricercati secondo Eurostat

Secondo i dati Eurostat, sono circa 3,8 milioni i posti di lavoro vacanti in Europa, per cui le aziende hanno grosse difficoltà a trovare i candidati idonei. Sono soprattutto tecnici e figure specializzate a mancare e difficilmente reperibili.

Sono più di 3,8 milioni i posti di lavoro vacanti in tutta l’Europa e le imprese hanno  sempre più difficoltà a trovare i candidati giusti per ricoprire tali posti. Questi i dati forniti dall’Eurostat ed i profili ricercati.


lavoro in europa

 

Posti di lavoro in Europa ma con difficoltà a trovare i candidati giusti

Secondo i dati forniti dall’Eurostat, sarebbero 3,8 milioni i posti di lavoro vacanti in Europa. Nonostante ciò, le imprese hanno sempre più difficoltà nel trovare i candidati giusti a ricoprire questi posti di lavoro. Si tratta dunque di un vero e proprio paradosso. Se da un lato ci sono milioni di giovani (e non solo), che non riescono a trovare un’occupazione in linea con le proprie competenze, dall’altra parte ci sono le imprese che faticano a trovare i candidati giusti che possano ricoprire quei posti di lavoro. Problema in crescita di un +27%. Nel 2016 i posti vacanti in Europa erano intorno i 3 milioni.

Paesi  europei dove ci sono più posti di lavoro vacanti

La crisi delle imprese presenti in Europa, nel trovare dipendenti, è confermata anche dalla Manpower. Il colosso mondiale sottolinea che è proprio nel 2018 che è stato raggiunto l’apice, con circa il 45% delle imprese coinvolte nel problema, denunciando la notevole difficoltà nel trovare i candidati giusti con le giuste competenze. Ma quali sono i luoghi in Europa dove ci sono più posti di lavoro liberi? Un po’ ovunque, anche se il record lo detiene la Germania, con 1,2 milioni di ricerche di personale, avviate e non concluse nel terzo trimestre del 2018. Seguono: Gran Bretagna con 851 mila, Repubblica Ceca con 271 mila, Olanda 256mila, Polonia 156mila, Belgio con 149mila, Austria con 126mila, seguita da Spagna con un valore di 125mila, Svezia con 103mila ed in fine Ungheria con un valore di 87mila.

Profili e competenze più ricercati in Europa e nel mondo

Fenomeno che non risparmia neanche i paesi europei più ricchi ed industrializzati e che si estende a macchia d’olio in tutto in Continente. Quali sono nello specifico le competenze tanto ricercate e così difficili da trovarsi? Nel report condotto dalla Manpower, si leggono 5 profili che negli ultimi 10 anni sono stati maggiormente difficili da trovare. Parliamo di operai specializzati, come elettricisti, saldatori meccanici, ma anche rappresentanti di vendita, ingegneri, autisti e tecnici. Ma non è tutto. Circa 1 datore di lavoro su 4, ha affermato che la ricerca di queste figure professionali nel 2018 è stata più difficile rispetto l’anno precedente. A dimostrazione che le cose non stanno progressivamente migliorando ma peggiorando.

Lavoro in Europa, ecco di cosa si ha davvero bisogno

Di chi ha davvero bisogno l’Europa adesso? In Gran Bretagna sono soprattutto medici, infermieri e tecnici di laboratorio a mancare, con 851mila posti vacanti. Operai, tecnici per l’edilizia, servizi ed industria, le figure professionali ricercate in Repubblica Ceca, Slovacchia, Polonia, Ungheria. In Belgio, a mancar sono soprattutto tecnici, addetti al controllo qualità ed autisti, ma anche analisti finanziari e revisori dei conti. Eures, organizza seminari in Italia per far luce sulle figure professionali maggiormente richieste, modalità di lavoro, stipendi e soprattutto come candidarsi.

In Austria, le opportunità di lavoro arrivano soprattutto dal settore turistico, ma anche qui sono figure professionali di tecnici a mancare: meccanici, elettricisti, addetti al controllo qualità, ingegneri. Il problema non risparmia neanche la Germania, alla continua ricerca di meccanici, saldatori, ingegneri ed esperti cybersecurity. Varie le figure ricercate in Spagna. Si va dai tecnici ingegneri informatici, industriali, meccanici e delle tlc, ma anche amministratori aziendali, trade & marketing specialist, hr manager. Le opportunità di lavoro abbondano anche nel settore turistico, dove si ricercano soprattutto cuochi e nel settore sanitario. Il settore delle telecomunicazioni ricerca esperti di big data ma anche specialisti di sicurezza informatica.




CATEGORIES
Share This