Lavori strani: dalla Nasa uno stipendio coi fiocchi per stare a letto

Al mondo di lavori strani ce ne sono tanti e, spesso, sono pagati anche abbastanza bene. Ma che a proporre uno di questi fosse addirittura la Nasa era difficile aspettarselo. Eppure l’obiettivo perseguito è serissimo: testare gli effetti sul corpo della microgravità. Come? Eseguendo una serie prolungata e ripetuta di test su volontari disposti a rimanere a letto, continuativamente, per 70 giorni. Noioso? Forse, ma a parte che i prescelti, hanno a disposizione tv, internet , videogame e ogni sorta di passatempo ludico, la paga offerta, è tutt’altro che da buttare via: più o meno 3700 euro al mese. Sì, avete capito bene. Pagati più del doppio di un normale impiegato, per non fare niente, o meglio, per rimanere a letto.


Certo, detto così, sembra la descrizione del paradiso dei pigroni, ma la realtà delle cose è in effetti un po’ diversa. Il fatto è che, restare sempre sdraiati, per giunta inclinati verso il basso dalla parte della testa e precisamente in “posizione simile a quella degli astronauti al lavoro sulle navicelle in missioni di lunga durata”, per il corpo è uno stress non indifferente. Ciò che vogliono scoprire i ricercatori della Nasa con questo particolare esperimento (ottimamente remunerato) è, sostanzialmente, l’incidenza della microgravità sul corpo umano e le relative conseguenze, in modo da prevenire eventuali inconvenienti agli astronauti del futuro.

Per fare questo, gli esperti Nasa hanno progettato un ambiente nel quale è addirittura possibile farsi la doccia rimanendo comodamente sdraiati in un letto. Insomma, i presupposti ci sono tutti: il lavoro, indubbiamente, non è stancante. Non è necessario viaggiare , non sono previsti trasferimenti e non bisogna nemmeno recarsi sul luogo di lavoro ogni giorno. La paga è ottima e il livello di concentrazione necessario a svolgere le attività richieste è minimo. Che aspettate a candidarvi?




CATEGORIES
Share This

COMMENTS