Lavorare in Ryanair: “Il peggior mestiere d’Irlanda” è il CEO Assistant

Volete lavorare in Ryanair è disponibile il posto di CEO Assistant. Sempre che abbiate che caratteristiche giuste, ovviamente.

La cosa più incredibile è che l’affermazione viene dalla stessa Ryanair: il peggior lavoro d’Irlanda sarebbe Il Ceo Assistant della compagnia aerea low cost, tra le più note ed utilizzate al mondo. Qualche giorno fa sul sito dedicato alle carriere in Ryanair è apparso un annuncio a dir poco originale: Il posto vacante è quello di Assistente del CEO, l’esuberante Michael O’Leary. Un’ottima occasione per chi vuole lavorare in Ryanair. C’è, a dire il vero,  un “ma” …


lavorare in ryanair

Le caratteristiche necessarie per avere una speranza di ottenere il posto sono abbastanza particolari: bisogna infatti essere (tra le altre cose) “insensibili alle critiche”, “avere la pazienza dei santi”, “avere una collezione propria di fiabe della buonanotte” e l’abilità di “operare senza dormire o senza avere contatti con il mondo esterno” (!).

Insomma, non è un lavoro per tutti. Certo è che, per diventare l’assistente del “boss” di una delle compagnie aeree più conosciute al mondo, un qualcosa in più ci vuole di sicuro. Le stranezze contenute nel testo dell’offerta poi, non si fermano qui. Nelle note vengono infatti (incredibilmente) specificati ulteriori lati dell’offerta.

L’autore del testo ha puntato sulla rivalità sportiva: scherzandoci sopra sapientemente, ha fatto notare che i “Dubs Fans (sostenitori della squadra di Dublino) , “Man U supporters” (tifosi della nota squadra inglese Mancherster United) ” ed i “ciclisti” non saranno automaticamente esclusi dal processo di selezione”, bensì saranno “scovati, torturati e colpiti da proiettili (“shot”). Insomma, i candidati ideali, potrebbero non essere tra loro, mettiamola così.




CATEGORIES
Share This

COMMENTS