Lavorare per l’UE come autisti, bando Epso Bruxelles

Lavorare come autisti per il Parlamento Europeo: concorso per assunzioni a Bruxelles, scadenza 18 maggio 2016

Vi piacerebbe lavorare per l’UE come autisti? Il Parlamento Europeo ha appena indetto un concorso pubblico, per soli titoli, volto alla costituzione di una base di dati di candidati idonei a essere assunti in qualità di agente contrattuale, gruppo di funzioni I (GF I), autisti per Bruxelles, Lussemburgo e Strasburgo. La retribuzione mensile di base è di 1.907,24 euro. Ecco i dettagli del profilo messo a concorso, i requisiti richiesti ai candidati e la modalità di partecipazione al concorso autisti Parlamento Europeo.


lavorare per l'UE

image by S-F

Lavorare per l’UE come autisti: profilo, requisiti e come candidarsi

L’agente contrattuale sarà incaricato, sotto la supervisione di un funzionario o di un agente temporaneo, di eseguire i compiti di autista, ovvero:

  • trasportare personalità e funzionari o altri agenti del Parlamento europeo principalmente a Bruxelles, Lussemburgo e Strasburgo, nonché in altri Stati membri e paesi terzi
  • trasportare visitatori (corpo diplomatico e personalità esterne)
  • trasportare beni e documenti
  • trasportare corrispondenza
  • provvedere all’uso corretto del veicolo, segnatamente dei relativi strumenti tecnologici
  • garantire la sicurezza delle persone e dei beni nel corso del trasporto nel rispetto del codice della strada nazionale
  • effettuare, eventualmente, il carico e lo scarico dei veicoli
  • effettuare, eventualmente, lavori amministrativi o di supporto logistico

Il Parlamento europeo fornirà agli autisti una tenuta di servizio recante il logo dell’Istituzione. All’agente contrattuale potrà essere chiesto di lavorare la notte e il fine settimana, con orari flessibili legati alle esigenze di servizio.

Per partecipare alle selezioni è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  • essere cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione europea
  • godere dei diritti civili
  • essere in regola per quanto riguarda gli obblighi imposti
  • offrire le garanzie di moralità richieste per l’esercizio dei compiti previsti
  • soddisfare i requisiti fisici per l’esercizio dei compiti
  • completamento della scuola dell’obbligo
  • possesso di una patente di guida B in corso di validità
  • esperienza professionale minima di 2 anni in qualità di autista nel trasporto di persone, acquisita dopo il completamento della scuola dell’obbligo
  • conoscenza approfondita (livello minimo C1) di una delle 24 lingue ufficiali dell’Unione europea
  • conoscenza soddisfacente (livello B2) del francese, dell’inglese o del tedesca (la lingua 2 deve essere differente dalla lingua 1)

Ai candidati è inoltre richiesto il possesso di precise attitudini: essere rigoroso e apprezzare il lavoro in seno a un’equipe multiculturale; essere puntuale, disponibile e flessibile; essere dotato di buone capacità relazionali e dar prova di diplomazia, cortesia e discrezione e dimostrare capacità d’iniziativa, polivalenza e organizzazione.

Per candidarsi, I candidati devono iscriversi on line sul sito Internet di EPSO e seguirne le istruzioni entro le ore 12:00 del giorno 18 maggio 2016. Per maggiori informazioni, consultare il bando del concorso per lavorare per l’UE come autisti Parlamento Europeo Bruxelles.

Inoltre ti consiglio:

#1 – Se cerchi un nuovo lavoro, ecco per te il Kit Lavorare Sempre, garantito da Bianco Lavoro per qualità ed efficacia!

#2 – Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati sulla nostra job board Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito)




CATEGORIES
Share This

COMMENTS