Lavorare per Lego: ancora 20 posti disponibili

Dagli Usa si rincorrono le notizie sui 20 posti ancora disponibili alla Secret Lego Factory in Florida.

Se ci si sente ancora un po’ bambini, si può tentare di intraprendere la carriera dei sogni e lavorare per Lego, cosa non certo facile ma incredibilmente stimolante. Secondo la versione online del quotidiano La Stampa ci sarebbero ancora 20 posti disponibili. Chi li occuperà sarà destinato ad una fabbrica della Florida, negli Stati Uniti. Si tratta della Secret Lego Factory di Winter Heaven, che stando alle notizie diffuse da Fox News (arcinota emittente Usa) avrebbe già al suo interno 50 persone attive tra progettisti, costruttori e altre figure specializzate. Ne mancherebbero ancora 20 per completare l’organico.


Lavorare per Lego: non per forza laurea o diploma

Certo i più istruiti non verranno scartati per quello, anzi, ma lavorare per Lego non richiede necessariamente un “pezzo di carta”. Fondamentale è più che altro conoscere molto bene “il gioco” dei mattoncini colorati, sotto ogni punto di vista, essere (quindi) in grado di progettare “modelli complessi, robusti, precisi”, ma anche divertenti. Il core business è infatti proprio questo: sapersi divertire e saper far divertire. E’ importante insomma “avere buone capacità di comunicazione, saper fare e anche ricevere critiche costruttive, pazienza, concentrazione e senso dell’umorismo”. Alcune assunzioni sarebbero state fatte recentemente dalla Merlin Entertainment, l’azienda che gestisce i parchi giochi Lego.

Prove e colloqui

Per essere assunti sono previsti diversi colloqui e alcune prove tecniche, anche in freestyle, per dirla in italiano , verrà testata la capacità d’improvvisazione del candidato. Ci vuole insomma anche molta fantasia, molta creatività. In effetti non potrebbe essere altrimenti, vista la natura fortemente ludica del lavoro. Bisogna però precisare che nonostante si creino dei “giochi”, le professionalità che stanno dietro a questi ultimi sono altissime: ingegneri, insegnanti, designer. Anche una formazione artistica può aiutare, anche se non è ritenuta una caratteristica necessaria. Fondamentale è invece saper lavorare in squadra. Quindi, se pensate di avere le skills adatte e da sempre siete appassionati degli appassionati dei mitici mattoncini colorati, il consiglio è quello di provarci.



CATEGORIES
Share This

COMMENTS