Lavorare nelle energie rinnovabili: le biomasse di Sebigas assumono 200 persone

La società. Sorta nel 2008, ma emanazione di un gruppo industriale operativo da più di qualche decennio sul territorio italiano, Sebigas è una società del Nord Italia specializzata nella progettazione, nella realizzazione e nella gestione di impianti a biogas ricavati da biomasse agricole e agroindustriali. Una società in rapida espansione, che al fine di poter perseguire la propria strada di crescita economica, ha in mente di avviare un processo di recruitment certamente significativo.


Quali figure vengono ricercate. “La società” – ha spiegato Oreste Tasso, amministratore delegato di Sebigas, in una recente intervista concessa al quotidiano Italia Oggi – “nel 2012 ha in programma di inserire nel proprio organico 64 nuove figure professionali, due per ciascuno dei 32 impianti in costruzione, e oltre 200 nell’indotto. Le posizioni interne sono ingegneri, agronomi e biologi, sia junior che esperti. Per potenziare l’indotto, costituito da elettricisti, impiantisti, aziende agricole che conferiscono i sottoprodotti, consulenti e collaboratori, si ricercano impiantisti, elettricisti, meccanici, agricoltori (aziende agricole) e consulenti, che verranno selezionati dalle aziende che collaborano con noi”.

“Si tratta” – prosegue l’amministratore nell’intervista sopra ricordata – “di un settore in grande espansione, da un lato per l’applicazione del protocollo di Kyoto, dall’altro in quanto gli incentivi governativi hanno permesso alle aziende agricole di implementare il reddito derivante dall’agricoltura, settore stagnante da decenni. Una prospettiva interessante è inoltre alleggerire la nostra dipendenza dall’estero per le fonti di energia, visto e che in Italia non esistono giacimenti di petrolio e di gas. L’agroenergia genera un flusso economico che si sviluppa nel settore agricolo, nel pieno rispetto dell’ambiente. Si tratta di un ambito da potenziare che, finora, ha ricevuto incentivi per l’energia elettrica. Aspettiamo di poter produrre il biometano per autotrazione: in Germania esistono già 4.000 impianti a biogas. Per ora siamo presenti nel Centronord e in Sardegna, e puntiamo ad espanderci su tutto il territorio nazionale” – dichiara Tasso – “Le società che creiamo sono agricole, testimoni di una partnership tra mondo industriale e agricolo”.

Stando a quanto comunica la società, gli impianti in esercizio a marzo erano 16, ma l’azienda prevede – entro la fine dell’anno – di toccare quota 48 stabilimenti.

Come candidarsi in Sebigas. Per candidarsi, vi consigliamo innanzitutto di visitare il sito internet della società, all’indirizzo www.sebigas.it. Il portale ufficiale aziendale evidenza tutte le principali informazioni sull’impresa, sul biogas, la sua tecnologia e la filiera, l’assistenza e le forme di partnership, e ancora le referenze e le rassegne sulla società.

Per poter manifestare il proprio interesse a lavorare nella società, è invece sufficiente inviare una propria breve presentazione, con curriculum vitae aggiornato e integrato con l’autorizzazione al trattamento dei dati personali, presso la sede operativa, in Via Cremona 1 – 20025 Legnano (MI), contattabile ai recapiti telefonici + 39 0331 42 84 11 / Fax + 39 0331 42 84 44 e, prevalentemente, all’indirizzo di posta elettronica info@sebigas.it.

Inoltre ti consiglio:

#1 – Se cerchi un nuovo lavoro, ecco per te il Kit Lavorare Sempre, garantito da Bianco Lavoro per qualità ed efficacia!

#2 – Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati sulla nostra job board Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito)



CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS