Lavorare nei villaggi turistici: animatori, istruttori sportivi, tecnici, artisti e mansioni d’ufficio

Passione per i viaggi, elasticità e capacità di lavorare all’interno di uno staff sono solo alcune delle caratteristiche che deve possedere chi vuole lavorare all’interno di un villaggio turistico.

Fare questo lavoro ha sicuramente molti lati positivi, come il poter unire lavoro e vacanze, stringere nuove amicizie e vivere in un ambiente solare, ma bisogna mettere in conto anche alcuni aspetti negativi. Oltre al fatto che si deve lavorare non solo per persone che si stanno godendo le loro vacanze, sempre a loro disposizione per rendere l’esperienza che stanno vivendo una delle migliori possibili, gli orari sono spesso flessibili sopratutto per gli animatori: tra preparazione degli eventi e lo svolgimento degli stessi, ben poco tempo può essere dedicato per riposo, relax o momenti personali.

Si tratta, comunque, di un’ottima occasione per chi cerca un lavoro temporaneo o vuole fare un po’ di esperienza, ma quali sono i ruoli professionali che si possono ricoprire all’interno di un villaggio turistico? Sono davvero molte le mansioni che vengono richieste, da lavori in ufficio a quelli più attivi o a contatto con le persone adattandosi, così, ai più vari profili. Il punto di partenza, l’essenza della struttura stessa è indubbiamente l’animazione: mini club, animatori responsabili, assistenti, animatori di contatto, sono le figure che devono, in ogni momento della giornata (intesa nella totalità delle sue 24 ore), assistere i clienti. Un ruolo spesso scelto dai più giovani in quanto non richiede un esperienze pregresse o una preparazione specifica, ma soltanto voglia di fare, capacità di lavorare in team e facilità nello sviluppare buoni rapporti interpersonali.

Con loro lavorano anche tutti i performer e tecnici dello spettacolo: da costumisti a scenografi, da DJ a tecnici di luci e suono, il loro scopo è quello di rendere indimenticabile la vacanza dei clienti, creando spettacoli (uno dei momenti più importanti nella vita del villaggio) di qualità.

Sempre molto ricercati sono gli insegnanti sportivi: all’interno di ogni villaggio, infatti, molte sono le discipline che vengono proposte ai vari ospiti e che, dunque, richiedono istruttori preparati per aiutare in caso di bisogno e spiegare le tecniche di una determinata attività. Per questa categoria gli orari di lavoro sono un po’ meno flessibili: le lezioni sono generalmente fissate in determinati orari oltre i quali i vari insegnanti possono, ad esempio, svolgere tornei o aiutare chi ha qualche dubbio sulla propria materia. Proprio come gli insegnanti sportivi, anche chi cura le varie discipline artistiche e culturali, siano esse atelier di pittura, scuole di circo o lezioni di lingua, ha orari fissi e deve partecipare solo ad alcuni eventi obbligatori come una mostra dei dipinti in occasione della fine della settimana, premiazioni dei migliori allievi o saggi vari.

Un mondo a parte quello della ristorazione: anche qui i profili ricercati sono i più vari, da chef a baristi, da camerieri a pasticceri, ognuno ricopre, a turni, i lunghi orari di ristoranti e aree di svago, i giochi aperitivo e quanto altro. A seconda della mansione ricoperta servono, naturalmente, esperienze differenti e percorsi formativi specifici. A questi si affiancano addetti alle pulizie, receptionist, negozianti e tutti quei ruoli che fanno sì che la vita del villaggio possa procedere tranquillamente come elettricisti, falegnami o idraulici: ogni membro dello staff, qualsiasi sia la sua mansione, deve riuscire a soddisfare, nei limiti del possibile, i vacanzieri.

Presenti anche tutta una serie di ruoli di ufficio, partendo dalle risorse umane, chi, ovvero, seleziona i membri dello staff, a chi si occupa del lato meramente economico e degli approvvigionamenti: ruoli che richiedono preparazione, esperienza e titoli di studio.

Tutta l’organizzazione segue una precisa gerarchia al cui vertice troviamo il capo del villaggio, a cui fanno riferimento i responsabili delle varie aree: tra questi responsabili dell’animazione o di una determinata disciplina artistico-sportiva il cui ruolo è quello di supervisionare il lavoro di tutti gli altri membri dello staff e di svolgere con loro le attività di loro competenza.

Lavorare in un villaggio è sicuramente un’esperienza molto divertente e formativa: sopratutto per i più giovani, per chi vuole provare un’esperienza di lavoro nel corso degli studi o chi ha voglia di mettersi in gioco, i profili professionali richiesti sono davvero molti, e ognuno può trovare quello più adatto alle proprie capacità. Gli stipendi, sopratutto per animatori e i semplici addetti alle varie discipline non è molto alto: si aggira intorno ai 500 euro mensili, a seconda della struttura presso cui si lavora. Una cifra che, comunque, non viene intaccata nel corso del periodo lavorativo considerando il fatto che vitto e alloggio sono inclusi nel contratto (e, quindi, non devono essere pagati) e che è maggiore a seconda della specializzazione ed esperienza richieste.

Per poter provare questa esperienza lavorativa, qualunque mansione professionale vogliate ricoprire, è necessario rivolgersi direttamente ai tour operator che gestiscono i diversi villaggi turistici. Come accade per ogni professione è indicato rivolgersi ad agenzie serie tra cui Club Med, la società leader nel settore, che ha inventato questa tipologia di resort tutto compreso o Alpitur, azienda italiana leader nel settore.

Il Club Méditerranée è stato creato nel dopoguerra, possiede strutture in tutto il mondo e la sua parola chiave è indubbiamente la multi-culturalità: lo staff è composto sia da personale originario dello stato in cui è presente il villaggio che collaboratori stranieri, tra cui francesi, italiani o tedeschi. Anche i turisti provengono dalle varie parti del globo e per questo per molti profili è richiesta anche la conoscenza di una o più lingue straniere: è un’esperienza, dunque, adatta per chi vuole mettere alla prova le proprie conoscenze linguistiche e lavorare in un ambiente interculturale o per chi ha semplicemente voglia di crescere e migliorare. Il sito di riferimento è www.clubmedjobs.it, in cui, oltre ad essere indicate le posizioni aperte, è possibile inviare una candidatura spontanea inserendo CV, foto e qualche altro dato personale.

Anche Alpitur, nonostante sia italiana, ha numerosi villaggi turistici nelle migliori località balneari internazionali: dalla Tunisia alla Grecia, dalle Bahamas al MAr Rosso, numerose le figura professionali che vengono ricercate ogni stagione. I turisti accolti sono principalmente italiani, così come lo staff, è possibile ricercare le posizioni aperte o inviare una candidatura spontanea nella sezione “Lavora con Noi” del sito del tour operator.

Inoltre Bianco Lavoro ti consiglia:

#1 – Se cerchi un nuovo lavoro, ti consigliamo il KIT Lavorare sempre, garantito da Bianco Lavoro per la sua qualità ed efficacia!

#2 – Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate in linea con le tue esigenze, fai le tue ricerche e registrarti su Euspert Italia.

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)