Lavorare in Unione Europea: concorso per amministratori

L'Epso seleziona amministratori nel settore dell'audit per la Commissione europea a Bruxelles e la Corte dei conti europea a Lussemburgo.

Aperto un nuovo concorso Epso per lavorare in Unione Europea. L’Ufficio europeo di selezione del personale ha indetto una selezione, per titoli ed esami, per costituire elenchi di riserva dai quali attingere per l’assunzione di nuovi funzionari amministratori, soprattutto per la Commissione europea a Bruxelles e la Corte dei conti europea a Lussemburgo. Il bando riguarda due gradi di amministratori nel settore dell’audit, AD 5: 71 e AD 7: 15. Vediamo meglio il profilo ricercato e come partecipare al concorso Unione Europea per amministratori.


Lavorare in Unione Europea

image by symbiot

Concorso Unione Europea per amministratori: profilo e requisiti

Nelle istituzioni europee, gli amministratori hanno il compito principale di coadiuvare i decisori. Nello specifico, forniscono sostegno ai superiori gerarchici dell’istituzione di appartenenza effettuando audit per una vasta gamma di politiche dell’UE, di cui controllano la conformità con le disposizioni legislative e regolamentari nonché l’ottimizzazione delle risorse. Essi valutano come sono gestiti i rischi, come è disciplinata l’organizzazione e come funzionano le procedure interne. Nel corso della loro carriera i revisori dei conti possono essere chiamati a svolgere la loro attività in diversi Sati membri dell’UE e in paesi terzi.

Ecco i titoli di studio e i livelli di esperienza richiesti per ciascun grado:

  1. Grado AD 5: un livello di studi corrispondente a una formazione universitaria completa di almeno 3 anni attestata da un diploma nel campo dell’audit, dell’economia, della contabilità, delle finanze, della gestione aziendale e/o dell’informatica oppure una qualifica professionale di livello equivalente agli studi di cui sopra nel campo dell’audit, dell’economia, della contabilità, delle finanze, della gestione aziendale e/o dell’informatica.
  2. Grado AD 7: un livello di studi corrispondente a una formazione universitaria completa di almeno 4 anni attestata da un diploma di laurea, seguita da un minimo di 6 anni di esperienza professionale adeguata , di cui almeno 3 anni nel campo dell’audit (interno o esterno, compreso l’audit informatico); oppure una qualifica professionale di livello equivalente agli studi di cui al precedente punto 1, seguita da un minimo di 6 anni di esperienza professionale adeguata, di cui almeno 3 anni nel campo dell’audit (interno o esterno, compreso l’audit informatico); oppure un livello di studi corrispondente a una formazione universitaria completa di almeno 3 anni attestata da un diploma di laurea, seguita da un minimo di 7 anni di esperienza professionale adeguata, di cui almeno 4 anni nel campo dell’audit (interno o esterno, compreso l’audit informatico); oppure una qualifica professionale di livello equivalente agli studi di cui al precedente punto 3, seguita da un minimo di 7 anni di esperienza professionale adeguata, di cui almeno 4 anni nel campo dell’audit (interno o esterno, compreso l’audit informatico).

Come candidarsi: i candidati interessati a lavorare in Unione Europea devono iscriversi per via elettronica al sito dell’EPSO entro il 14 giugno 2016 alle ore 12. Per tutti gli altri dettagli, consultare il bando di concorso Unione Europea per amministratori.



CATEGORIES
Share This

COMMENTS