Lavorare in hotel: mansioni, requisiti ed opportunità

Che cosa significa lavorare in hotel? Una mini guida su mansioni, requisiti, caratteristiche ed opportunità di lavoro in hotel.

Lavorare in hotel significa svolgere una delle numerose professioni che rientrano nel settore turistico alberghiero. Quello che viene svolto in hotel è un lavoro molto duro e, in base alle mansioni svolte, prevede turni anche di ventiquattro ore al giorno per riuscire a coprire in maniera completa tutte le prenotazioni e i servizi dell’hotel. Ma andiamo meglio a vedere quali sono le mansioni, i requisiti e tutte le altre caratteristiche specifiche di questa tipologia di lavoro, dando anche l’opportunità di consultare le offerte disponibili in questo momento.

Quali sono le mansioni richieste all’interno di un hotel?

All’interno di un hotel sono davvero numerose le mansioni che si possono svolgere, e anche molte differenziate tra loro. In generale, troviamo:

-il  direttore generale, manager dell’intera struttura ricettiva, e lo staff amministrativo

-il personale addetto alla reception e all’accoglienza degli ospiti (compresi gli addetti alla vigilanza e i portieri)

-lo staff del servizio ristorazione e bar, e quindi cuochi, loro aiutanti e camerieri

-addetti al servizio pulizie e ai piani

Ovviamente, più sono i servizi che la struttura offre alla clientela, maggiore sarà anche il numero di personale impiegato e le mansioni richieste. Allo stesso tempo, più la struttura ricettiva metterà a disposizione del cliente servizi qualitativamente impeccabili (riconoscibili anche dal numero di stelle riconosciute all’hotel), più il personale impiegato sarà qualificato e professionalmente istruito.

Per capire meglio come sono organizzate le mansioni all’interno di un hotel, dobbiamo immaginare di suddividere la struttura in tante piccole aree, quanti sono i servizi offerti: ogni servizio avrà una propria gerarchia di personale. Ad esempio, il servizio cucina prevede solitamente un capo cuoco responsabile, un capo cuoco, cuoco unico, cuoco e camerieri. Ai vertice della nostra piramide gerarchica abbiamo il direttore d’albergo, che gestisce le risorse umane, finanziarie e dei beni patrimoniali affidati.

Per i lavoratori in Hotel si applicano i vari CCNL Turismo, che prevedono 14 mensilità.

Quali sono i requisiti richiesti per lavorare in hotel?

In linea generale, per lavorare in hotel è preferibile essere in possesso del Diploma di istituto alberghiero o una qualifica professionale sempre nel settore. Per essere assunti come direttori è invece spesso necessaria una qualifica superiore, una laurea in economia o un master in turismo (Tourism Management, ad esempio). La conoscenza di una o più lingue straniere rientra tra i principali requisiti richiesti a chi vuole lavorare in hotel, insieme ad alcune doti e competenze personali: cordialità, disponibilità, buone doti comunicative e pazienza (soprattutto per quelle figure sempre a diretto contatto con la clientela. Per chi ricopre ruoli impiegatizi, è inoltre richiesta la conoscenza di alcuni software gestionali specifici del settore.

Per chi fosse alla ricerca di un lavoro in hotel ecco le opportunità pubblicate su Euspert: offerte lavoro hotel disponibili in tutta Italia.


CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)