Lavorare in Germania: in Puglia incontri informativi gratuiti

Lavorare in Germania: in Puglia due incontri informativi gratuiti sul tema con i servizi per l’impiego tedeschi. Possibilità di lavoro per tecnici, diplomati e laureati.

lavorare-in-germania

Ti piacerebbe lavorare in Germania ma non sai come fare? In Puglia sono state organizzate due giornate di incontri informativi gratuiti sull’argomento, in particolare si parlerà delle opportunità lavorative, della redazione del curriculum e della ricerca attiva del lavoro in Germania. Organizzatori dell’evento sono Eures Lecce, attivo nell’ambito del Servizio Politiche del lavoro della Provincia di Lecce, in collaborazione con Eures Puglia, ed i funzionari dei Servizi per l’Impiego tedeschi, Bundesagentur für Arbeit, (ZAV). Sarà inoltre presente l’ICIT, Istituto di cultura Italo-Tedesca di Lecce, per fornire tutte le informazioni relative allo studio della lingua tedesca e relative certificazioni.Ecco alcune informazioni sull’evento.


Lavorare in Germania: gli appuntamenti in Puglia

Un’ottima opportunità questa per chi, scoraggiato dalla situazione lavorativa italiana, desidera trovare un lavoro all’estero o, semplicemente, fare un’esperienza diversa. Gli appuntamenti messi a calendario si svolgeranno, il primo, a Bari il prossimo 30 settembre, mentre il secondo workshop sarà a Lecce, mercoledì 1 ottobre, alle ore 9.30, nella Sala conferenze della Provincia di Lecce in via Botti. Possono partecipare all’incontro tutti coloro che desiderano effettuare un’esperienza lavorativa in Germania (laureati, laureandi, tecnici, diplomati); il seminario si svolgerà in italiano e inglese e la partecipazione è gratuita. Per i candidati che conoscono la lingua tedesca (almeno livello A2 ma è preferibile B1), c’è la possibilità già nel pomeriggio, a seguito degli workshop, di sostenere dei colloqui di orientamento con i funzionari dello ZAV. Coloro che saranno ritenuti idonei, verranno presi in carico per un periodo di 6 mesi dagli esperti ZAV, che effettueranno un’attività di matching del loro profilo con le offerte di lavoro presenti nel loro database.

Lavorare in Germania: profili ricercati

Ecco quali sono i settori in cui è possibile inserirsi e i vari profili professionali richiesti:

Settore meccanico e automobilistico (Ingegnere aeronautico, Ingegnere meccanico, Ingegnere automobilistico, Ingegnere navale, Ingegnere processo, Ingegnere elettronico, Ingegnere elettrotecnico, Ingegnere meccatronico, Ingegnere robotica e automazione, Ingegnere tecnologia multimediale, Elettrotecnico, tecnica automazione (industria e artigianato), Montatore impianti elettrici, Tecnico elettronico, Elettricista industriale);
Ricerca tecnica e sviluppo (Ingegnere strutturista, Ingegnere progettista, Ingegnere prodotto, Sviluppatore di prodotto);
Disegno tecnico e Costruzioni (Ingegnere edile, Architetto, Ingegnere gestione rifiuti, Idraulico specializzato, Tecnico impianti: sanitari, riscaldamento, climatizzazione, refrigerazione, caldaie, installazione infissi, Pavimentatore);
Informatica (Responsabile sistemi informativi, Ingegnere informatico, Ingegnere software, Consulente ERP, Consulente applicazioni IT, Informatico ambientale, amministrativo, aziendale, Specialista e-business, Sviluppatore software).

Lavorare in Germania: come partecipare agli incontri informativi
Per partecipare agli incontri, è necessario inviare una e-mail con allegato cv in italiano entro il 22 settembre, con oggetto “Partecipazione Lavorare in Germania” a: eures@provincia.le.it per l’evento di Lecce (1 ottobre 2014) ed eures@regione.puglia.it per l’evento di Bari (30 settembre 2014). I candidati idonei a sostenere il colloquio saranno poi informati via e-mail ed invitati a presentarsi con un cv redatto in lingua tedesca o, in sostituzione, in inglese.



CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS