Lavorare in Germania: Bosch cerca 1400 apprendisti

Bosch cerca 1400 apprendisti in Germania, obiettivo: padroneggiare l'industria 4.0

Bosch, azienda leader mondiale nel settore delle soluzioni automotive ha annunciato di stare cercando 1400 apprendisti per il suo mercato tedesco. Chi quindi ha la fortuna di essere ancora in giovane età e sta cercando un impiego nei campi di ingegneria meccatronica,  meccanica industriale e ingegneria elettrica per l’automazione tecnologica e desidera andare a lavorare in Germania può provare a candidarsi per quella che appare come un’offerta molto allettante.  Inoltre, il numero dei posti da coprire è piuttosto alto, appunto 1400. L’inserimento è previsto per il 2017, quindi per l’anno prossimo. Sarà possibile scegliere tra una trentina di percorsi differenti, quelli più adatti alle proprie competenze.


lavorare in germaniaBosch ha spiegato che si tratta dell’industria 4.0, ovvero quella che vede ogni processo produttivo interconnesso. Le macchine si scambiano continuamente dati con altre ed è quindi fondamentale saper gestire i flussi di dati, nonché avere una formazione che sia multidisciplinare e non iperspecialzzata in un solo settore molto specifico. Un altro obiettivo che Bosch si è prefissata è quello di rendere gli apprendisti il più indipendenti possibile, in modo che siano già del tutto responsabilizzati ed autonomi alla fine dell’apprendistato. Un apprendista su cinque inoltre, avrà la possibilità di passare diverse settimane lavorando all’estero (rispetto alla Germania).

L’apprendistato Bosch si terrà a Homburg, città non lontanissima dai confini francesi e sarà suddiviso in varie fasi: nel primo anno gli apprendisti vedranno da vicino i sistemi produttivi del futuro e le postazioni di lavoro “smart”. Nel secondo e nel terzo anno le loro competenze teoriche verranno applicate al lavoro pratico in modo da fare e costruirsi un’esperienza prettamente pratica, concreta. “La gran quantità di lavoro in cui ci si sporca le mani disponibile nel programma di training – ha spiegato Laura, un’apprendista al secondo anno le cui parole sono state riportate dal sito Automotive World – ed i numerosi progetti sui quali siamo chiamati a lavorare rende il concetto di industria 4.0 un concetto per noi molto tangibile”. Per chi vuole provare a lavorare in Germania potrebbe essere un’ottima opportunità.




CATEGORIES
Share This

COMMENTS