Lavorare in Banca: requisiti, stipendi ed opportunità

Lavorare in banca, informazioni e consigli utili: profili professionali, CCNL di riferimento, opportunità di impiego e stipendio.

Il lavoro in banca resta ancora oggi molto ambito perché, in diversi casi, garantisce una certa affidabilità nella durata e una solidità nei contratti. Ma analizziamo più da vicino cosa significa realmente lavorare in banca.


Lavorare in Banca

Profili professionali

Il personale della banca si articola principalmente in direttivo, specialistico, operativo e addetto ai servizi generali. All’ambito direttivo appartengono i compiti di controllo e gestione, coordinamento e organizzazione del lavoro, la gestione del personale e l’elaborazione normativa (ovvero le norme e il know how da adottare all’interno della filiale di riferimento). Ci sono poi ruoli più tecnici e specialistici, che si dedicano ad una precisa funzione aziendale e, infine, coloro che operano in ambito operativo svolgendo mansioni più a diretto contatto con la clientela e in loro supporto.

Di seguito, l’elenco delle principali figure professionali che lavorano in banca:

Direttore di filiale

Il Direttore di Filiale rappresenta il responsabile della sede di riferimento. Tra i suoi compiti troviamo il raggiungimento degli obiettivo imposti dalla sede centrale, il coordinamento delle varie operazione svolte e l’assunzione del personale. Questa figura, inoltre, si occupa anche dell’assistenza al cliente e dell’eventuale approvazione o meno di prestiti e mutui. Da non dimenticare, inoltre, lo studio delle esigenze della clientela locale al fine di aumentare i volumi di vendita dei vari prodotti finanziari.

Specialista finanziario

Lo Specialista finanziario è colui che si occupa di accogliere il cliente e di seguirlo nella realizzazione dei propri obiettivi. Dalle prime fasi di consulenza alla presentazione dei vari prodotti finanziari, previdenziali o assicurativi alla sottoscrizione dei contratti. Ma anche della gestione di eventuali problematiche nella fase del post vendita.

Credit Manager

Il Credit Manager è colui che riveste il ruolo di responsabile della delineazione delle linee di credito dell’istituto di credito. Effettua un’analisi dei clienti per verificare la loro solvibilità e identifica eventuali presenze di rischi. Si occupa, inoltre, di redigere i piani di rientro e sollecita i clienti al pagamento delle rate in ritardo. Nei casi più gravi, collabora a stretto contatto con l’ufficio legale al fine di risolvere situazioni che prevedono contenziosi.

Risk Manager

Il Risk Manager è la figura di riferimento per la determinazione di potenziali rischi e responsabilità dell’istituto di credito che possono pervenire da contratti stipulati con terze parti. E’ un ruolo molto importante per la valutazione di ogni potenziale criticità.

Consulente per le famiglie

Il Consulente per le famiglie è quella persona che si occupa di accogliere il cliente e di fornirgli un servizio di consulenza volto all’identificazione del prodotto finanziario che si addice al meglio al privato cittadino.

Consulente per le imprese

Il Consulente per le imprese è colui che opera personalmente con i titolari di Partita Iva e che valuta e determina con loro il piano finanziario migliore per la propria attività. Dalla consulenza alla sottoscrizione del contratto fino alla gestione del post vendita.

Promotore finanziario

Il Promotore finanziario è colui che si occupa di promuovere i prodotti finanziari, assicurativi e previdenziali proposti dall’istituto di credito. Sia ai piccoli risparmiatori che ai grandi investitori. Sia al privato che alla grande azienda.

Operatore di sportello

L’Operatore di sportello si identifica con il ruolo di cassiere a cui ognuno di noi si è approcciato almeno una volta quando è andato in banca. Si occupa per lo più di effettuare operazioni veloci come il prelievo del contante, il versamento, il cambio monete, l’assistenza in operazioni di bonifico o pagamento di bollette e F24.

Impiegato addetto al call center

L’Addetto al call center è colui che si occupa di rispondere alle telefonate che vengono effettuate dai clienti o potenziali clienti che selezionano il numero verde. L’assistenza che fornisce è immediata e può riguardare le più diverse tematiche: dalla risoluzione di problemi riscontrati con l’app alla verifica di operazioni in home banking alla presentazione di prodotti finanziari.

Addetto help desk

L’Addetto all’help desk è quella persona che si occupa di assistere le telefonate effettuate dagli impiegati delle singole filiali quando riscontrano problematiche di vario genere con le operazioni. O quando le procedure eseguite dagli stessi nei terminali non funzionano a dovere.

Internal Audit

L’Internal Audit è quella figura (anche esterna) che si occupa di controllare l’effettiva regolarità delle procedure e dell’operatività dei dipendenti dell’istituto di credito. Ma anche di effettuare una verifica approfondita di eventuali miglioramenti e la gestione dei rischi. Ogni sua attività di reporting deve poi essere portata all’attenzione del consiglio di amministrazione.

Relazioni con l’estero

Chi si occupa delle relazioni con l’estero è responsabile di qualsiasi tipo di contratto o prodotto finanziario creato appositamente con una clientela diversa da quella nazionale. Non solo: il suo ruolo è anche quello di avere uno stretto contatto con media e uffici stampa internazionali per la diffusione di comunicati inerenti all’istituto di credito.

Ufficio legale

L’Ufficio legale di una banca è solitamente composto da avvocati e professionisti del settore che si occupano di risolvere controversie e contenziosi con la clientela. Sia essa privata o commerciale. Prendono contatti direttamente con l’assistito e l’investitore e provvedono a seguire procedure riguardanti piani di rientro, pignoramenti o messa all’asta.

Addetto alle risorse umane

L’Addetto alle risorse umane è colui che valuta nuovi curriculum e prende contatti con nuovi potenziali dipendenti dell’istituto di credito. Esegue direttamente colloqui telefonici e personali e sottopone nuovi contratti. Si occupa anche dell’assistenza della forza umana lavoratrice dopo la sottoscrizione del contratto di assunzione.

Addetto all’ufficio IT

L’Addetto all’ufficio IT è colui che si occupa di tutte le questioni informatiche interne all’azienda. Sia che riguardino le procedure per l’esecuzione delle operazioni, sia che si occupino di questioni più semplici come il malfunzionamento di una casella di posta mail.

Requisiti per lavorare in banca

Le lauree richieste, soprattutto per il settore direttivo e operativo sono Scienze bancarie, Economia, Giurisprudenza o Scienze Politiche, ma vengono spesso prese in considerazione anche altre lauree, equipollenti o equiparate. Possedere un master specifico non guasta. Per gli altri settori, in genere, la laurea non è richiesta e si può accedere anche con diploma, magari rinforzato da corsi di formazione.

Alcune banche a partecipazione pubblica, come la Banca d’Italia, indicono dei veri e propri concorsi, i cui bandi sono in genere reperibili presso i siti o le amministrazioni centrali e/o presso tutte le filiali, mentre per le banche private si procede direttamente con colloqui. Le banche spesso offrono anche borse di studio per la qualificazione nel settore creditizio e finanziario, per le quali è richiesta laurea quadriennale e un voto minimo di 105/110.

Stipendio e CCNL di riferimento

Per chi lavora in banca il contratto di riferimento è il CCNL Bancari che prevede 13 mensilità, ed eventualmente sono previsti premi annuali e degli extra al raggiungimento degli obiettivi. Lo stipendio si articola così:

Importi mensili per 13 mensilità in vigore dal 1° gennaio 2020 – livello stipendio lordo (euro):

  • QD 4° Livello 4.442,05
  • QD 3° Livello 3.780,88
  • QD 2° Livello 3.369,46
  • QD 1° Livello 3.175,53
  • 3ª Area 4° Livello 2.804,89
  • 3ª Area 3° Livello 2.597,29
  • 3ª Area 2° Livello 2.454,22
  • 3ª Area 1° Livello 2.328,90
  • Ex 2ª Area – 3° Livello 2.186,53
  • 2ª Area 2° Livello 2.042,47
  • Ex 1ª e 2ª Area 2.103,99

Come lavorare in banca?

Dopo aver parlato delle figure ricercate solitamente dagli istituti bancari e dagli stipendi, non ci rimane che affrontare nello specifico quale sia la strada più semplice per entrare a far parte del team di lavoro presso un istituto bancario. Le strategie possono essere le più disparate ma, tra i modi più semplici, non possiamo che consigliarti di registrare il tuo curriculum vitae all’interno della banca dati dell’istituto di credito di riferimento. A tal proposito, ti consigliamo di controllare nel sito internet ufficiale di ognuno di essi e di consultare la sezione dedicata alla selezione del personale.

Nel caso in cui stia avvenendo una specifica ricerca di personale, potrai verificare di disporre i requisiti richiesti. Se non dovessi averli, tuttavia, potrai inviare il tuo cv aggiornato e lasciarlo a disposizione dell’ufficio recruiting che lo prenderà in esame non appena si libererà una posizione che richiede le tue capacità. Gli addetti alle Risorse Umane, infatti, prima di pubblicare un annuncio inerente alla ricerca di personale, consultano in primis il proprio database formato dai dati di coloro che hanno inviato la propria autocandidatura online.

Per poter usufruire di queste piattaforme telematiche è necessario, il più delle volte, avere un account. In mancanza di esso potrai procedere con la registrazione che è sempre gratuita; potrai ottenere, così, le credenziali di accesso e inviare le tue candidature. Ma anche aggiornare il tuo vecchio Cv.

Lista dei grandi istituti bancari che assumono personale

Di seguito trovate una lista dei principali gruppi bancari e relativi link di approfondimento, dove poter trovare tutte le offerte di lavoro attive e le modalità di candidatura:

Banca Intesa San Paolo

Rappresenta il più grande gruppo bancario in Italia e uno dei maggiori d’Europa. Ha periodicamente selezioni aperte per numerosi profili, sia junior che senior, da inserire all’interno delle varie sedi e filiali aziendali, anche in stage. Per approfondimenti, consultare la pagina Intesa Sanpaolo lavora con noi, posizioni aperte che viene sempre aggiornata.

Banca Sella

Con circa 300 succursali in tutto il Paese, la banca commerciale del Gruppo Banca Sella Holding è riconosciuta nel settore per le sue eccellenze nell’innovazione dei sistemi di pagamento, nel commercio elettronico e nel private banking. Per approfondimenti, consultare la pagina Banca Sella lavora con noi, posizioni aperte e come candidarsi che viene sempre aggiornata.

BNL

Istituto bancario italiano facente parte del Gruppo BNP Paribas. Offre numerose opportunità di lavoro e stage, a profili senior ma soprattutto a giovani neolaureati che desiderano lavorare e intraprendere una carriera in banca. Per approfondimenti, consultare la pagina BNL lavora con noi, posizioni aperte e come candidarsi che viene sempre aggiornata.

Fineco

Banca del Gruppo UniCredit,  è una delle realtà più solide, innovative e affidabili nel panorama finanziario internazionale. L’istituto, in continua espansione, cerca periodicamente personale per le proprie sedi e consulenti finanziari. Per approfondimenti, consultare la pagina FinecoBank lavora con noi, posizioni aperte e come candidarsi che viene sempre aggiornata.

ING Direct

Parte del gruppo bancario olandese ING Group, dal 2001 in Italia rappresenta la prima banca online per numero di clienti. Per approfondimenti, consultare la pagina ING Direct lavora con noi, posizioni aperte e come candidarsi che viene sempre aggiornata.

UBI Banca

Gruppo bancario italiano di origine cooperativa, è oggi il terzo Gruppo bancario commerciale per capitalizzazione di Borsa. Per approfondimenti, consultare la pagina UBI Banca lavora con noi, posizioni aperte e come candidarsi che viene sempre aggiornata.

Banca Etica

Istituto di credito, costituito in forma di società cooperativa per azioni, specializzato nella finanza etica ed alternativa. Presente in Italia dal 1999, conta ad oggi 17 Filiali e una rete di Banchieri Ambulanti. Per approfondimenti, consultare la pagina Banca Etica lavora con noi, posizioni aperte e come candidarsi che viene sempre aggiornata.

Unicredit

UniCredit S.p.a è tra i primi e più importanti gruppi di credito a livello italiano ed europeo, con la sede italiana principale a Milano che, da sempre, ha avuto e continua ad avere un costante sguardo puntato al futuro, in quanto essere leader nel settore significa essere innovativi puntando in alto. Per approfondimenti, consultare la pagina UniCredit lavora con noi: posizioni aperte, come candidarsi ed opinioni che viene sempre aggiornata.

Infine, per chi desidera lavorare in banca, ecco il link alle opportunità disponibili su Euspert: offerte lavoro banca in tutta Italia e sempre aggiornate.

Orari di lavoro

Riguardo gli orari, per chi lavora allo sportello, gli orari sono in genere dalle 8,30 alle 12.30, con un rientro alle 14.00 e chiusura della banca alle 15.30, con aperture anche nella mattinata del sabato. Se, invece, la tua intenzione è quella di entrare a far parte del team dell’assistenza telefonica o vuoi occupare un ruolo più specifico e di maggiore responsabilità, è possibile che gli orari siano diversi, in base alle esigenze da parte della clientela.

Come sta cambiando il lavoro in banca

Nel corso degli ultimi anni abbiamo potuto vedere notevoli cambiamenti sull’idea del lavoro in banca. Se fino a una ventina di anni fa una posizione di lavoro all’interno di un istituto bancario era considerato come il simbolo del lavoro sicuro con cui arrivare alla pensione, oggi non è più così. La metamorfosi è iniziata qualche anno fa, quando una potente crisi finanziaria ha dato una scossa a quello che, fino a quel momento, era considerato il mondo degli investimenti, delle azioni e dei mutui.

Da allora, la figura della banca tradizionale è andata pian piano a modificarsi. Il ruolo del classico sportellista sta scomparendo per lasciare posto ad un’esigenza sempre più impellente di operatori che si occupino di assistenza telefonica tramite i canali social. Ma anche via mail o telefono. Alcune recenti indagini di settore, avrebbero dimostrato infatti come siano ben 46 milioni le telefonate in ingresso effettuate dai clienti (o da potenziali clienti) verso i contact centre dei vari istituti di credito italiani.

Se andiamo ad analizzare questo cambio di rotta in un’ottica di assunzioni, è normale pensare come anche il mercato del lavoro in questo campo sia in continua evoluzione e sia costantemente alla ricerca di figure poliedriche che sappiano adattarsi ai cambiamenti di tendenza del mercato. Ma anche alle continue trasformazioni della tecnologia (basti pensare che, ad esempio, fino a qualche anno fa nessuno immaginava di investire in borsa o fare bonifici da una semplice app nel proprio smartphone). Tra le skills che verranno sempre più richieste per lavorare nel mondo delle banche, quindi, saranno le competenze in ambito tecnologico e informatico, ma anche la capacità di relazionarsi con il cliente telefonicamente.

Suggerimenti per chi cerca lavoro

#1 – Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati sulla nostra job board Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito):

Voglio offerte di lavoro

#2 – Scarica il Kit Lavorare Sempre (guida ebook, modelli CV e lettera vincenti, database per invio candidatura), garantito da Bianco Lavoro per qualità ed efficacia!



CATEGORIES
Share This

Commenti

Wordpress (2)
  • […] Lavorare in banca è una tra le maggiori aspirazioni di molti e BNL può rappresentare il punto di partenza per un progetto di crescita professionale inserito in contesti internazionali. Infatti, nel Gruppo BNP Paribas le opportunità di lavoro sono moltissime, sia in Italia sia all’estero. La banca ricerca periodicamente persone con spirito imprenditoriale, con una forte attenzione a clienti e colleghi, che sappiano lavorare in squadra e dare l’esempio. […]

  • BCEvsFED 6 anni

    Leggete con attenzione ciò che scrive arco che è la sacro santa verità.