Cosa fare con Laurea in Scienze Politiche: sbocchi lavorativi

Gli indirizzi, le possibili specializzazioni e le opportunità lavorative della laurea In Scienze Politiche

Bistrattata o comunque spesso sottovalutata, la laurea in Scienze Politiche dona invece interessanti sbocchi lavorativi su cui puntare, grazie soprattutto alla sua componente “internazionale”.


Gli sbocchi lavorativi della Laurea in Scienze Politiche

Carriera diplomatica e politica: l’indirizzo più affascinante del vecchio ordinamento era di sicuro quello politico-internazionale, che apriva le porte alla carriera diplomatica e sopra ogni cosa a quella di ambasciatore. Oggi con

scienze politiche

la triennale in Scienze politiche e delle relazioni internazionali è ancora possibile provare a realizzare questo sogno, tenendo in considerazione però che per diventare ambasciatori è necessario superare un concorso statale, conoscere almeno tre lingue ed avere un certo carisma. In alternativa si possono percorrere altre strade, che portano ad esempio a diventare impiegati e operatori presso le organizzazioni internazionali o alla carriera di politico o di assistente parlamentare europeo di un deputato. La carriera politica è tra gli sbocchi più naturali di questo corso di laurea nonché, nella sua accezione originaria (aristotelica), uno dei più nobili se si pensa che quello del politico era il mestiere di chi doveva occuparsi del bene comune della “polis” (la città in greco).

Funzionari pubblici e dirigenti: il tradizionale indirizzo politico-amministrativo oggi è rappresentato dalla laurea in Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione che si prefigge di formare i futuri professionisti del settore dell’amministrazione pubblica. Molti laureati in Scienze Politiche occupano posizioni di quadro negli enti pubblici e privati e si occupano a loro volta della formazione dei dirigenti. Possibilità d’impiego si possono trovare anche presso aziende pubbliche e private o nel settore bancario e finanziario. L’obiettivo di questo corso di studi è quello di preparare i futuri laureati alla gestione di attività amministrative, commerciali e di consulenza alle imprese di respiro internazionale, considerando le attuali aperture verso i mercati asiatici e arabi.

Mediatori e conciliatori: l’attuale corso di laurea in Scienze sociali per la cooperazione, lo sviluppo e la pace raggruppa invece gli indirizzi politico-economico e politico-sociale del vecchio ordinamento. Anche in questo caso la componente internazionale del corso di laurea fa da filo conduttore al percorso formativo e prepara esperti in grado di operare nelle organizzazioni non governative e di volontariato, nel terzo settore, in enti e associazioni per l’ambiente e il territorio,  per la cooperazione sociale e culturale dei Paesi.

Giornalisti e Social Media Manager: la laurea in Scienze Politiche ha fatto da trampolino di lancio a molti giornalisti, proprio grazie all’ampio respiro del programma didattico e all’approfondimento della situazione nazionale e internazionale che offre, da ogni punto di vista: giuridico, economico, linguistico, sociale, culturale. Per ottenere il titolo è necessaria l’iscrizione all’Albo che si ottiene con il praticantato in redazioni giornalistiche o l’iscrizione ad un Master in giornalismo. Ottime opportunità oggi provengono dal web dove anche i cosiddetti web writer svolgono un lavoro d’informazione pur restando ancora in attesa di una regolamentazione della professione. Ma con la passione per Internet e i Social Media si può aspirare anche ad un’occupazione presso un ufficio stampa o in qualità di responsabile della comunicazione.

Formatori ed economisti: la laurea in Scienze Politiche predispone anche a specializzarsi nel ruolo di formatori, ad esempio per gli insegnanti nella pubblica amministrazione, per associazioni di vario genere o, nell’ambito di progetti di formazione ed educazione allo sviluppo umano e alla pace, per i giovani che vogliono prestare servizio civile. I laureati in Scienze Politiche possono anche diventare esperti della formazione finanziata, delle rendicontazione dei progetti europei nonché consulenti del lavoro, difensori civici e mediatori culturali.

Inoltre ti consiglio:

#1 – Se cerchi un nuovo lavoro, ecco per te il Kit Lavorare Sempre, garantito da Bianco Lavoro per qualità ed efficacia!

#2 – Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati sulla nostra job board Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito)



CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS