La selezione del personale al tempo dei social network

Se state cercando lavoro, sappiate che chi seleziona il personale non si accontenta più di leggere soltanto il vostro curriculum vitae, ma cercherà notizie su di voi utilizzando l’arma a doppio taglio dei social network.

Secondo alcune ricerche condotte negli Stati Uniti, in Inghilterra, ma anche in Italia, i social network, come ad esempio Facebook, Twitter o My Space, tanto per citare i più popolari, sono una delle fonti preferite da chi si occupa di selezionare il personale. Pare che, un manager delle risorse umane su cinque utilizzi i siti di social network per valutare i candidati e realizzare la prima scrematura.

COSA CERCANO I SELEZIONATORI

  • 41% informazioni riguardo all’uso di alcol e droghe varie;

  • 40% foto e informazioni personali inappropriate;

  • 29% scarse capacità comunicative;

  • 28% sparlare di altri colleghi;

  • 27% inaccuratezza in generale;

  • 21% sospetto comportamento criminoso;

  • 19% informazioni riservate riguardo a ex-colleghi o ex lavori.

COSA FARE

Se avete un profilo su Facebook:

  • rimuovete eventuali immagini e contenuti compromettenti, link a siti poco seri, tag a foto imbarazzanti che potrebbero aver postato i vostri amici, comprese le parolacce e gli insulti;

  • rimuovete eventuali frasi, commenti o critiche riguardo il vostro lavoro, o colleghi o ex datori di lavoro;

  • evitate di aggiornare continuamente il vostro umore per non dare l’impressione di essere senza nulla da fare anche sul lavoro;

  • evitate di associarvi a gruppi o pagine con idee estremiste o poco rispettabili riguardo religione, politica, sesso, droga ecc. al contrario, iscrivetevi a gruppi o pagine che possano rispecchiare la vostra immagina di voi e che possano esservi utili sul piano lavorativo;

  • Settate il profilo personale come privato permettendo la visione solo agli amici, in questo modo proteggerete la vostra privacy.

Se siete presenti su Twitter o su My Space

  • non twittate troppo, altrimenti potrebbe sembrare che non abbiate nulla da fare;

  • fate attenzione a ciò che scrivete sul vostro conto,

  • rivedete attentamente le vostre informazioni personali immaginando cosa potrebbe pensare il vostro futuro datore di lavoro;

  • eliminate foto e contenuti osceni, offensivi o razzisti.


Se volete fare una bella impressione, una buona idea sarebbe quella di iscriversi a
Linkedin, un servizio di social networking utilizzato soprattutto per la rete professionale.

Su Linkedin potrete pubblicare il vostro curriculum e aggiornarlo costantemente, creare contatti con persone affidabili in abito lavorativo ed eventuali selezionatori del personale, o scoprire interessanti opportunità di lavoro. In questo modo, la vostra presenza in rete sarà valutata in maniera positiva.

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)