Istanze Online Miur: come funziona il servizio e come registrarsi

Come funziona il servizio istanze online del MIUR e quale procedura fare per l’accesso e l’autenticazione al servizio, scopriamolo in questa guida completa.

Come funziona il servizio istanze online del MIUR? Qual è la procedura per l’accesso e l’autenticazione al servizio? Scopriamolo nei paragrafi che seguono, dove illustreremo nel dettaglio al procedura da seguire per attivare correttamente un nuovo account e per risolvere i problemi di accesso o registrazione.


istanze-online

Il servizio istanze online POLIS

Il servizio istanze online del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca è un portale creato con il fine di semplificare la presentazione di molte tipologie di domande relative al settore dell’istruzione. Il fine del servizio è dunque quello di rendere più snello il rapporto tra insegnanti e personale della scuola in generale e il ministero. La creazione del portale POLIS (acronimo che significa Presentazione On Line delle Istanze) risponde quindi a quanto previsto dal codice dell’amministrazione digitale, volto a fornire un’alternativa alle tradizionali modalità di presentazione dei documenti cartacei.

Come si accede

L’accesso al servizio prevede che sia stato preventivamente creata un’utenza. In tal caso è possibile selezionare il tasto “accedi” presente sula pagina del portale, che indirizza ad una maschera di login, dove è necessario inserire lo username e la password indicata in fase di registrazione. Qualora non si possieda ancora un’utenza attiva è possibile effettuare la registrazione seguendo il procedimento che spiegheremo nelle righe successive. La maschera di accesso consente anche di selezionare la lingua slovena in alternativa l’italiano. Qualora l’utente sia in possesso di username e password di accesso ma non abbia ancora effettuato l’abilitazione, il sistema rimanda alla procedura specifica per i cui dettagli rimandiamo ai prossimi paragrafi.

La registrazione di una nuova utenza per istanze online MIUR

È possibile richiedere la registrazione accedendo alla già citata maschera di login e selezionando la voce “registrati”. In questo modo si viene reindirizzati alla maschera di registrazione che avviene in più fasi:

  • Fase 1: inserimento del codice fiscale
  • Fase 2: compilazione dei dati anagrafici
  • Fase 3: conferma dei dati
  • Fase 4: invio e-mail per conferma registrazione

A questo punto il sistema invia una e-mail all’indirizzo comunicato. L’utente deve quindi cliccare sul link ricevuto per confermare la registrazione. Una volta cliccato il link, compare una maschera di conferma che comunica la possibilità di accesso al sistema POLIS. Al primo accesso è richiesto di modificare username e password assegnate. L’attivazione dell’utenza consente di usufruire di alcuni servizi; tuttavia per la presentazione delle istanze online MIUR è necessario compiere un ulteriore passaggio.

Istanze online: l’abilitazione al portale

La possibilità di accedere a tutte le funzioni del portale POLIS, come detto, non si completa però con la registrazione descritta in precedenza. Infatti per consentire la presentazione delle istanze è necessario che l’utente esegua la verifica dell’identità. Per fare ciò è necessario accedere al portale tramite la password salvata in precedenza. A questo punto, selezionando l’area delle istanze online, è il sistema stesso ad avviare l‘ultima fase di registrazione. All’utente è la richiesta la compilazione di alcuni dati, al seguito dei quali viene prodotto un modulo di adesione, stampabile. Consigliamo la stampa di questo modulo, in quanto potrebbe rivelarsi molto utile in caso di problemi di autenticazione o di abilitazione. A questo punto il sistema POLIS invia un’e-mail contenente un codice temporaneo. L’utente deve quindi effettuare un nuovo accesso, inserendo il codice temporaneo ricevuto.

Dopo l’inserimento è necessario recarsi di persona presso un ufficio o un istituto scolastico a scelta, purché sia presente la segreteria. Alla presenza di un funzionario si effettua quindi l’identificazione del richiedente e la compilazione di un ulteriore modulo. L’incaricato inserisce i dati richiesti nel sistema, e successivamente l’utente riceve un’ulteriore comunicazione tramite posta elettronica che attesta l’abilitazione al servizio. Al primo accesso è richiesta la modifica del codice temporaneo assegnato in precedenza, che può essere sostituito da un nuovo codice a scelta dell’utente. A questo punto è possibile usufruire del portale, presentando una qualsiasi delle istanze online MIUR.

Una precisazione: al momento dell’identificazione da parte di un funzionario è necessario che la persona sia in grado di fornire i documenti personali e nello specifico:

  • Codice fiscale o tessera sanitaria
  • Carta d’identità, passaporto, patente di guida o qualsiasi altro documento dotato di fotografia, solo se rilasciato dallo Stato.

Vista la non immediatezza del processo di registrazione, consigliamo sempre di effettuare l’abilitazione al portale in anticipo rispetto ad eventuali scadenze o aperture di istanze specifiche, soprattutto per non incorrere in eventuali lungaggini nella fase di autenticazione della domanda.

Istanze Online Miur: cosa fare in caso di difficoltà

In caso di problemi nelle diverse fasi di registrazione o di accesso è possibile contattare i recapiti di seguito indicati.

  1. Per problemi tecnici inerenti la registrazione, come la mancata ricezione dell’e-mail per la modifica della password o il recupero della stessa, è possibile telefonare all’assistenza tecnica al numero 080.9267603, attiva dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 18.30.
  2. Per errori nella compilazione o problemi nella presentazione delle domande, è possibile rivolgersi di persona ad una segreteria scolastica (consigliamo di recarsi presso quella di registrazione, se possibile), negli orari e giorni di apertura che variano da segreteria a segreteria.
  3. Per ricevere informazioni non relative a problematiche tecniche, consigliamo di contattare l’ufficio relazioni con il pubblico del ministero tramite l’e-mail urp@istruzione.it o via telefono allo 06.58494500, attivo dalle 10 alle 13 dal lunedì al venerdì e anche dalle 15 alle 17 dal lunedì al mercoledì.

La pagina dedicata alle istanze online riporta inoltre una sezione “avvisi” dove è possibile consultare e scaricare tutte le comunicazioni inerenti il portale in generale e la presentazione di domande specifiche. È inoltre presente una sezione FAQ nella quale è possibile consultare alcune domande frequenti inerenti alle problematiche di accesso, utilizzo e presentazione delle istanze.




CATEGORIES
Share This

COMMENTS