Intraprendere la carriera di formatore

Il mestiere del formatore è, tra i lavori moderni, uno di quelli per cui la domanda è in costante crescita: il formatore infatti è in grado di rapportarsi a diversi ambiti della società attuale, dalle scuole specializzate fino all’ambiente di lavoro, e questa polivalenza aumenta il suo raggio di azione e le sue possibilità di successo e stabilità.


Non esiste un percorso di studi obbligatori per poter svolgere questa interessante quanto mai attuale professione: secondo una recente indagine statistica però, la scelta di un percorso universitario di impronta umanistica, è quello che meglio introduce al lavoro.
Si tratta per lo più di Facoltà come Scienze della Educazione, ma anche Psicologia, Economia, Sociologia. Inoltre sono quasi indispensabili appositi Corsi di formazione organizzati da enti specializzati, ed un periodo di prova, affiancando esperti del settore che già si occupano di formazione. Essere aggiornati e dunque sempre aperti allo studio e all’apprendimento, è una costante del formatore, che oltre ad insegnare il principio ai suoi “allievi”, dovrà praticarlo in prima persona.

Per esercitare attivamente la professione di formatore, ci si può rivolge ai centri di formazione pubblici, gestiti a livello regionale, provinciale o comunale: l’accesso all’incarico avviene attraverso procedura concorsuale. Per gli enti di formazione a carattere privato invece, si fa riferimento al contratto nazionale di categoria.

Entrando nel dettaglio di ciò che l’attività di formatore richiede, si tenga per prima cosa presente che si tratta di un vero e proprio docente, che può operare nell’ambito di agenzie, enti, società di consulenza e formazione, ma anche aziende. Sempre più spesso infatti, i dipendenti privati sono periodicamente protagonisti di sessioni di formazione.

A seconda delle necessità e delle competenze, il formatore deve interpretare l’attività che gli viene commissionata, e comprendendo i bisogni degli utenti destinatari della sua azione, organizzare e progettare un percorso compatibile con i tempi e le risorse, a sua disposizione.

L’associazione di categoria dei Formatori Italiani è raggiungibile attraverso il seguente link:
http://www.aifonline.it/
CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS