Ilva, inizia la vera protesta degli operai

Taranto – Migliaia di operai stanno occupando la statale Appia, che collega Taranto a Bari.

La protesta indetta da Fim, Cils e Uilm sarà una due giorni no stop contro provvedimento disposto ieri del gip del tribunale di Taranto, Patrizia Todisco, che ha bocciato il piano di risanamento dell'azienda (400 milioni di euro) e di conseguenza confermato la chiusura degli impianti senza possibilità di produzione.

{jcomments on}

Continuano poi le proteste degli operai che da due giorni sono sulla passerella dell’Alto Forno 1 e sul Camino E312. Questa protesta eclatante, gli operai sono circa a 60/70 metri di altezza, vuole richiamare l’attenzione sulla vertenza del tribunale ma anche e soprattutto vuole che vengano presi dei provvedimenti a difesa del lavoro.

Il vero problema della protesta è che sindacati e comitato spontaneo il cui leader e portavoce è Aldo Ranieri non trovano un accordo che permetta un’azione sinergica ed efficace.

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)