Il tuo profilo Linkedin: 6 modi davvero efficaci per potenziarlo

Hai un profilo Linkedin ma non sei sicuro della sua efficacia? Bando alle ciance, ecco 6 modi davvero efficaci per potenziarlo e renderlo più performante che mai. Con oltre 300 milioni di profili online, Linkedin è diventato il principale social media per professionisti e permette ai propri membri di creare relazioni commerciali, effettuare ricerche di lavoro o trovare potenziali clienti. Ecco allora 6 consigli davvero efficaci da mettere in pratica per migliorare il proprio profilo Linkedin e potenziarlo con nuovi contatti e interazioni con colleghi e professionisti del proprio settore.Il tuo profilo Linkedin


Scegli con cura la foto

Una foto aggiunge vitalità e appeal al profilo. I selezionatori del personale leggono sempre i profili corredati di foto, apprezzando la professionalità di “chi ci mette la faccia”. Una foto dunque è fondamentale, ma occhio, non una qualsiasi, bensì la “giusta” foto. Massima attenzione allo sfondo che deve essere neutro e professionale. Il tuo profilo Linkedin è quello che ti rappresenta nel mondo del lavoro, in alcuni casi può essere considerato una sorta di “io professionale” ; quindi, sono assolutamente da bandire: foto ritagliate da momenti di feste (magari con il braccio “tagliato”dell’amico che ci era accanto) o di relax e divertimento (magari in spiaggia con in testa gli occhiali da sole) e no categorico ai selfie. Pubblica una foto che rimandi un’immagine di te bella ma professionale. C’è un sito che può aiutarti nella scelta: si chiama photofeeler.com e a seconda della foto proposta rimanda dei feedback e quindi un giudizio di valutazione sulla base di tre parametri: professionalità, simpatia e autorevolezza.

Ottimizza il titolo

Il titolo del tuo profilo Linkedin, vale a dire le parole che seguono il nome e cognome, può essere al massimo di 100 caratteri. Non limitarti a dare una semplice descrizione della tua professione: ottimizza il titolo in modo da pubblicizzare al meglio il tuo “brand”. E soprattutto utilizza parole che possano essere facilmente “trovabili” sui motori di ricerca. Piuttosto che un “semplice” Direttore Marketing, sarebbe meglio “Direttore Marketing specializzato in International Branding, con la passione per l’immaginazione”. Il modo giusto per comunicare che sei tu l’esperto, lo specialista: di direttori marketing ce ne sono tanti ma con quelle peculiarità, solo tu.

Personalizza il tuo riepilogo

Piuttosto che scrivere solo un riassunto di ciò che fai, descrivi te stesso in qualità di professionista: sii propositivo, simpatico e non dimenticare un po’ di discreto humour. Descriviti in un paio di frasi semplici ma efficaci, ovviamente in italiano corretto e senza espressioni colloquiali. E proponiti come se stessi pubblicizzando un brand: il tuo profilo Linkedin serve anche a questo. Qual è il tuo valore aggiunto? Cosa ti differenzia dagli altri? Puoi anche riportare una citazione che rappresenti il tuo modo di lavorare, la tua filosofia personale, la tua ispirazione. Infine concludi specificando cosa vuoi e come contattarti.

Aggiungi informazioni personali

Nel tuo profilo Linkedin, le informazioni personali sono quelle in grado di personalizzare e umanizzare il profilo: non esitare a riportare i tuoi risultati sportivi, il tuo impegno nel sociale, le tue qualità e interessi. Se scrivi che sei motivato ma aggiungi nelle informazioni personali che hai appena partecipato ad una maratona sportiva allenandoti per mesi, è evidente che la tua motivazione è ben dimostrata! O invece di scrivere che sei responsabile e ti dedichi con impegno al lavoro, parla di tutte le ore che hai passato al banco alimentare, cercando di raccogliere fondi. Sarà di sicuro il valore aggiunto che risalterà agli occhi dei selezionatori del personale.

Usa le giuste parole-chiave

Sono quelle che ricorrono più di frequente nelle ricerche da parte delle aziende o dei clienti che cercano i tuoi servizi. Scegli quelle più inerenti alla tua professione e posizionale con cura sia nel riepilogo che nella descrizione delle tue competenze e qualifiche/studi professionali.

Metti il tuo lavoro in evidenza

Puoi mostrare i tuoi lavori migliori, i tuoi servizi, pubblicare articoli o il tuo portfolio, magari caricando un file o inserendo un link. Mettere in evidenza il tuo lavoro vale più di tante parole ed è un’opportunità importante da sfruttare al meglio.

Una volta apportate queste modifiche al tuo profilo, puoi verificare i risultati in termini di efficacia e miglioramento attraverso profilegrade.com, che rilascia validi feedback in grado di misurare l’ottimizzazione del proprio profilo.



CATEGORIES
Share This

COMMENTS