Lavorare da casa: idee, diritti, vantaggi e svantaggi

Il lavoro da casa presenta vantaggi e svantaggi, che vanno tenuti in considerazione. Qualunque sia la motivazione che vi spinge a considerare questa strada come una possibile opportunità di lavoro bisognerà prestare attenzione sia al tipo di offerta e sia alle truffe in cui è facile imbattersi. Le maggiori possibilità per svolgere questo tipo di lavoro provengono da internet. Basta cercare nei siti ed è facile trovare diversi annunci interessanti oppure possiamo essere noi stessi a creare un lavoro da casa attraverso la realizzazione di siti commerciali o d’informazione ecc.

Prima di avviarci a questo tipo di lavoro è necessario evitare alcuni errori di valutazione. C’è molta gente che guadagna da casa con internet lavorando costantemente e duramente investendo nel progetto che ha pianificato. Spesso accade però che si vedano su internet "annunci allettanti di facile guadagno", tali annunci devono essere guardati con sospetto. In questo caso il consiglio è di valutare molto attentamente questo tipo di proposte prima di spendere tempo e denaro.

Come nel lavoro che siamo abituati a conoscere, anche le possibilità di lavoro offerte da internet, richiedono un duro lavoro e devono essere ricompensate da adeguati guadagni, ma occorre stare attenti perché non devono essere viste come soluzioni magiche per guadagnare con sforzi ridotti.

Vantaggi e svantaggi

Qualunque sia la ragione per quale si desidera voler lavorare da casa, è importante che siate sicuri che sia la decisione giusta per voi.

Tra i vantaggi abbiamo: un orario flessibile che vi permette di spendere più tempo accanto alla famiglia e di assolvere ad altri obblighi; un aspetto positivo è che siamo noi a gestire il lavoro senza doverci spostare da casa; inoltre, può essere una valida alternativa per persone diversamente abili, che hanno difficoltà a spostarsi da casa o per le mamme che desiderano lavorare e al tempo stesso occuparsi in casa del proprio bambino; il lavoro da casa può anche rappresentare un opportunità in più per chi ha già un lavoro arrotondando i guadagni di fine mese, in molti casi può arrivare a farci guadagnare qualcosa in più con il dovuto impegno.

Esistono altri elementi che devono essere considerati prima di avviare un’attività da casa. Ad esempio in certi casi è richiesta una licenza anche per il lavoro da casa. Non bisogna dimenticare di fare una ricerca sulla legge vigente nel proprio comune prima di iniziare. Tra gli svantaggi vi è che occorre possedere una certa capacità di autogestione nel pianificare il lavoro. E’ facile, infatti, andare incontro a degli eccessi: molti pensano che chi abbia un lavoro da cosa ozia tutto il giorno, c’è chi invece finisce per non staccarsi mai dal proprio lavoro. E’ importante saper dividere la vita familiare dal lavoro, anche se questo è svolto nella propria casa. Molti iniziano a lavorare da casa perché desiderano realizzare un progetto per proprio conto coltivando un hobby, ma anche in questi casi è indispensabile essere intraprendenti e lavorare con entusiasmo per avere buoni profitti e un certo successo.

Esistono tuttavia delle normative che regolamentano il lavoro da casa. Secondo tali norme il lavoratore a domicilio può svolgere l’attività per conto di uno o anche di più datori di lavoro, ma nel rispetto del vincolo di subordinazione. Se non esistono vincoli di subordinazione il lavoratore è libero di decidere sui metodi di svolgimento dell’attività, allora il lavoro a domicilio può essere identificato come lavoro autonomo e in questo caso disciplinato dalle disposizioni vigenti in materia di lavoro autonomo.

I diritti: contratti, maternità, retribuzioni

I lavoratori a domicilio hanno diritto all’indennità di disoccupazione sia per la fine del rapporto di lavoro sia per la sospensione dell’attività aziendale per motivi imprevedibili. Anche per la malattia si applica la normativa vigente. Per l’infortunio e le malattie professionali, sono tutelati tutti quei lavoratori che compiono attività previste dal Testo Unico degli Infortuni. Per quanto riguarda invece la maternità, è applicata la normativa vigente ad eccezione del trattamento economico: si calcola l’indennità in base alla media contrattuale giornaliera erogata agli altri lavoratori interni con qualifica operaia della stessa industria. Le ferie e festività non sono applicabili e alla retribuzione vanno sommate apposite percentuali stabilite dai CCNL a titolo di ferie e festività. Per la maternità è applicata la normativa vigente ad eccezione dell’astensione facoltativa e dei riposi giornalieri. I contratti di solidarietà e il riposo settimanale sono inapplicabili. I lavoratori a domicilio sono esclusi dall’applicazione della normativa CIG e non invece dall’istituto della mobilità. Il lavoro a domicilio è retribuito in conformità a tariffe di cottimo pieno determinate dai contratti collettivi della categoria. Se, i contratti collettivi non dovessero prevedere la tariffa di cottimo pieno, questa sarebbe determinata da una commissione a livello regionale. Il rapporto di lavoro a domicilio può terminare, come qualsiasi altro rapporto di lavoro subordinato, per licenziamento del lavoratore o per dimissioni di quest’ultimo.

Alcune idee per lavorare da casa

1. Se si ha l’attitudine alla vendita si può prendere in considerazione l'opportunità di lavorare online aprendo una propria attività su Ebay o su di un'altra piattaforma di vendita. Ricordiamo che ci sono persone che progettano e producono prodotti e ci sono altre che vorrebbero consumare questi prodotti. Il vostro lavoro in questo caso potrebbe essere quello di portare entrambe le parti su una piattaforma comune. Se volete essere dei commercianti online, avrete bisogno di creare un sito web e apprendere le tecniche per costruire e promuovere un sito. Ogni volta che c'è una vendita dal vostro sito voi, guadagnerete una commissione. Per questo genere di lavoro non sono richieste particolare esperienze o qualifiche particolari. Le stesse informazioni e tecniche per costruire un sito web possono essere trovate online. Se il vostro sito sarà ben posto sui motori di ricerca, il traffico di utenti verso il vostro sito aumenterà e cresceranno anche le vendite.

2. Ci si può anche occupare di marketing online e si è webmaster di alcuni siti si può prendere in considerazione la strada del lavoro online a mezzo affiliazioni.

3. Se si preferisce il mondo della pubblicità si può lavorare online vendendo pubblicità sul proprio sito e se si ama il sistema multilivello si può scegliere una fra le più serie aziende che adottano questo sistema di marketing e lavorare online creando una tua rete di collaboratori

4. Un’altra strada può essere quella delle trascrizioni indirizzi e correzione di bozze. Questa tipologia di lavoro da casa è molto conosciuta. Il lavoro in oggetto richiede poca esperienza. Maggiore è l’impegno e la qualità del lavoro più i guadagni aumenteranno. Inizialmente è consigliabile iniziare a lavorare con remunerazioni molto modeste, man mano si potranno richiedere pagamenti più adeguati.

5. Se invece avete già un lavoro da casa su internet e siete interessati ad aumentare il mercato del vostro prodotto ma non avete abbastanza denaro da investire nella creazione di un sito web, allora è consigliabile creare una mini sito per i vostri prodotti. Realizzare un mini-sito per vendere i vostri prodotti non richiede una grande conoscenza. Prima di tutto dovrete cercare una società che tra i suoi servizi offre il web hosting dal quale acquistare l'hosting del vostro mini sito, scegliete quella che meglio si adatta al vostro budget. Scelta la società di web hosting dovrete registrare il nome del dominio. In generale è possibile registrare tutti i nomi di domino che non siano già stati registrati da altri. Scegliete un nome pertinente con il prodotto e che sia facile da ricordare. Un’altra opzione è quella di scegliere una società di web hosting che include un "web page builder" che vi guiderà per la creazione del vostro sito web in modo facile.

6. Un’opportunità può essere anche quella di scrivere articoli per siti professionali inviando il proprio curriculum con una lettera di presentazione (allegando un articolo scritto da voi). Se non avete mai scritto un articolo, potete seguire i seguenti consigli per aiutarvi. Se non riuscite a trovare l'ispirazione per scrivere il vostro articolo, provate a prendere spunto da altri articoli presenti nei siti web, ponendovi con un differente approccio per lo stesso soggetto facendo riferimento alla vostra esperienza in quel campo. Pensate a cosa abbiate imparato in precedenti esperienze e a come le vostre idee possano essere d’aiuto a un possibile lettore del web. Una volta che iniziate a scrivere buttate giù ogni idea che vi viene in mente e appena terminato l'articolo pensate a un titolo che possa suscitare interesse. Il modo di sviluppare l'articolo dipende da voi, potreste fare una scaletta dei punti che intendete affrontare sviluppando ciascun punto, oppure fate un discorso unico. Ricordate che al lettore interessa il punto di vista dell'autore riguardo a un determinato fatto. Controllate la grammatica e poi inviate l’articolo a dei siti web. Scrivere non è facile, ma se ci si impegna, facendo la gavetta si può pensare di farlo anche per una testata giornalistica online. 

Inoltre Bianco Lavoro ti consiglia:

#1 – Se cerchi un nuovo lavoro, ti consigliamo il KIT Lavorare sempre, garantito da Bianco Lavoro per la sua qualità ed efficacia!

#2 – Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate in linea con le tue esigenze, fai le tue ricerche e registrarti su Euspert Italia.

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (9)
  • stefania 5 anni

    Stefania

    Lavorare da casa è sicuramente interessante sotto alcuni punti di vista.
    Innanzitutto una persona puo’ restare comodamente a casa e non si hanno problemi di traffico per raggiungere il luogo
    di lavoro oppure se la sede di lavoro è lontana, per le mamme che hanno piu’ tempo per occuparsi dei loro figli, per le
    persone che hanno problemi di deambulazione.
    Sicuramente internet e’ uno strumento di lavoro molto valido per chi vuole lavorare a casa sono sorti anche dei call center
    con cui si puo’ collaborare da casa.
    Per le offerte che si trovano su internet ce ne sono tante ma bisogna stare attenti alle aziende serie che offrono  queste
    opprtunita’.
    Se qualcuno potrebbe segnalarne qualche opportunità seria sarebbe ben gradita.

  • Salvatore 5 anni

    Io lavoro per una ditta che offre lavoro da casa nel campo del network marketing e mi trovo molto bene.
    Lo faccio come attività part time visto che sono impiegato ma con costanza ed impegno lo farò diventare il mio lavoro a tempo pieno.
    E’ troppo bello poter lavorare da casa ed è un sogno che voglio realizzare!

    • Mazzalimarco1993 5 anni

      ciao, come si chiama la tua ditta e come funziona potresti darmi qualche informazione che mi interessa davvero molto perfavore,
      ti ringrazio in anticipo la mia mail e mazzalimarco1993@libero.it

    • Valensbio 5 anni

      Se potessi conoscere anche io questo network te ne sarei grata. Valsnobio@ gmail.com

    • ospite 5 anni

      Ciao, come si chiama la tua ditta e come funziona potresti darmi qualche informazione che mi interessa tantissimo per favore, ti ringrazio in anticipo la mia mail      alessandra78_2009@libero.it

    • Claudiozuech 5 anni

      Saluti da Claudio.
      Ho trovato interessante la tua seconda attività e vorrei anche io buttaarmi in un lavoro da effettuare in casa partendo da un part time come seconda attività e vedere successivamente dove sono in grado di arrivare.
      Potresti inviarmi via email ovviamente sempre se non ti crea fastidi un link della ditta che magari provo a contattarla oppure anche altri link analoghi che mi permettano di partire?
      Grazie

    • Francesca 4 anni

      Sarei interessata a questo tipo di lavoro, leggo che sei entusiasta, potresti mandarmi una mai per favore col nome della ditta??? La mia mail e’ aran-cia72@hotmail.it… Grazie

  • Eelu1954 5 anni

    io sono stata truffata  per lavorare a casa mi hanno chiesto  soldi oer il materiale di inizio.Ho rimediato alcuni numeri di cellulari , naturalmente fasulli e un paio di indirizzi mail  fantasmi. Devo denunciarli? e se si , a chi?e come posso trovare del lavoro serio  di  trascrizioni indirizzi o imbustamento  documenti’.Grazie

  • Giusy Capozzi 5 anni

    Ciao a tutti!
    Porto la mia testimonianza in merito! Dopo aver lavorato per più di tre anni presso una Pubblica Amministrazione con contratti di lavoro a tempo determinato, grazie alla crisi e al cambiamento delle leggi che prevedono che dopo tre anni di contratto potevo starmene a casa, ho dovuto trovare qualcosa che almeno mi tenesse impegnata psicologicamente, il rischio di buttarsi giù di morale è alto. Ho aperto un blog mio, data la mi apassione per i libri e la scrittura e poi circa qualche annetto dopo aver acquisito eseprienza da sola mi sono imbattuta in un dossier di una nota rivista femminile che spiegava come guadagnare con un blog.

    Beh ho scritto una mail alla testata on line indicata e dopo circa un mese e mezzo mi hanno risposto, rifiutato varie proposte, fatte controproposte e alla fine dopo aver voluto curriculum e due articoli di prova, mi hanno dato in gestione un blog del quale mi occupo anche adesso e sono due anni ormai.
    Certo l’impegno è tanto, 40 articoli al mese e varie regole da rispettare, il guadagno certo bassino, 200 euro al mese non sono tante, ma mi è servito per tenermi impegnata facendo qualcosa che mi piace tantissimo. In contemporanea lavoro come baby sitter, e continuo a cercare qualcosa di stabile perchè bisogna pur arrivare a fine mese, ma quel lavoro di blogger mi ha aiutato tantissimo.