Il 2020 all’insegna dei bonus. Ecco l’elenco di sconti ed agevolazioni fiscali

Le detrazioni e sconti fiscali del 2020. Misure a sostegno dei cittadini, dal bonus tv al bonus casa, passando per il bonus famiglia

Il 2020 sarà un anno ricco di misure a favore dei cittadini. In particolare ci riferiamo ai bonus previsti per il prossimo anno, tra nuove misure e quelle riconfermate, saranno tante le agevolazioni fiscali a favore dei cittadini. Il bonus Tv, il taglio del cuneo fiscale, bonus famiglie ed asili, bonus per chi paga con bancomat, sono solo alcuni esempi.


Concorso per operai

Il 2020 ricco di bonus ed incentivi economici

Il prossimo anno sarà ricco di bonus ed agevolazioni fiscali. Infatti sono tante e differenti le misure a favore dei cittadini. Dal bonus Tv, in partenza a dicembre, passando per il taglio del cuneo fiscale, il bonus famiglie ed asili, le agevolazioni per chi paga con la carta, bonus ristrutturazioni e tanto altro ancora. Nel corso delle prossime settimane la Manovra sarà in esame alle Camere, tuttavia tra misure di nuova introduzione e misure riconfermate, diventa possibile farsi un’idea di ciò che avverrà nel corso del prossimo anno. Si parte con la riduzione del nucleo fiscale a pieno favore dei lavoratori dipendenti. Potranno beneficiarne i lavoratori con un reddito compreso tra 8.174 ed i 35 mila euro. Per quel che riguarda il bonus in busta paga, si parla di circa 40 euro in più, anche se ancora nulla è definito. La misura dovrebbe partire a luglio del prossimo anno, tuttavia si aspettano conferme.

Bonus famiglie ed asili nido

Proprio a partire dal prossimo anno, dovrebbe arrivare l’assegno unico per le famiglie. Si tratta di una misura davvero interessante a cui il Governo sta lavorando e consiste nell’erogazione di un assegno mensile costante, fino al raggiungimento dei 18 anni del figlio. L’assegno in questione potrebbe anche arrivare intorno ai 200 euro al mese, anche se i dettagli in merito a tale misura devono ancora essere definiti. Intanto il Governo sta studiando anche un incremento del bonus asili nido, ossia un sostegno dato alle famiglie per il pagamento degli asili nido dei propri figli. Di fatti, per i nuclei familiari con Isee al di sotto dei 25 mila euro, il bonus dovrebbe passare dagli attuali 1.500 euro a 3 mila euro all’anno, mentre per le famiglie con Isee da 25 a 40 mila euro, il bonus dovrebbe passare da 1.500 a 2.500 euro.

Il bonus casa ed impianti elettrici

Sono state riconfermate per il 2020, le agevolazioni e detrazioni fiscali per i lavori di ristrutturazione edilizia e riqualificazione energetica, oltre che per l’acquisto di elettrodomestici a basso consumo energetico. Ed ancora, il prossimo anno sarà introdotta la detrazione del 90% per tutte le spese sostenute per la ristrutturazione delle facciate esterne degli edifici, con lo scopo di abbellire le città ed i quartieri italiani. Inoltre, è in arrivo anche un contributo per agevolare ed incentivare il rinnovo dei vecchi impianti elettrici condominiali, il tutto con lo scopo di garantire una maggiore sicurezza ed efficacia di tali impianti. I rimborsi ai condomini dovrebbero essere fino a 1.200 euro per appartamento coinvolto e fino a 900 euro per ogni piano.  

Bonus verde

E’ stato riconfermato anche il bonus verde, ossia le detrazioni del 36% per la sistemazione del verde oltre che delle aree scoperte di edifici, unità immobiliari, impianti di irrigazione, per la realizzazione di giardini pensili e tanto altro ancora. Dunque una misura già in vigore, che sarà attiva e funzionante anche nel corso del 2020, dando ai cittadini che intendono effettuare lavori, un sostegno economico di notevole importanza.

Il bonus per chi effettua pagamenti con la carta

Agevolazioni anche per i consumatori che decidono di pagare con le monete elettroniche. Come già sappiano, lo scopo del Governo è quello di incentivare l’uso della moneta elettronica e delle varie carte, per combattere l’evasione fiscale. Tuttavia, non tutti i pagamenti con carta avranno il diritto di accedere al bonus, ma solamente quelli in determinati settori considerati a rischio. Entro il 30 aprile 2020 dovrebbero arrivare i chiarimento del Mef, con tutte le modalità di accesso e di funzionamento del bonus per chi paga con la moneta elettronica.

Il bonus Tv

Saranno tanti gli italiani che nel corso dei prossimi mesi saranno costretti a comprare un nuovo televisore o decoder. Il passaggio alla nuova tecnologia DVB-T2 costringerà molti all’acquisto di nuovi dispositivi, per continuare a vedere la televisione. Il bonus è di massimo 50 euro di sconto applicato al prezzo di listino al momento dell’acquisto di tv o decoder. I fondi attualmente messi a disposizione dal Governo sono di 151 milioni di euro. Possono accedere al bonus Tv, le famiglie che hanno un reddito Isee inferiore ai 20 mila euro. Sarà possibile richiedere il contributo economico a partire dal 18 dicembre.



CATEGORIES
Share This