Giornata internazionale del lavoro invisibile

No, non è un modo ironico per parlare ancora del lavoro che non c’è ma di quello che svolgono giornalmente migliaia di donne (e qualche uomo) che non è assolutamente riconosciuto né retribuito: la casalinga (o casalingo ovviamente). Un lavoro invisibile che, secondo studi di famosi economisti di tutto il mondo, sarebbe il motore reale dell’economia.


 

Dal Canada parte questa nuova iniziativa che in Italia è sostenuta dal Moica, il Movimento Italiano Casalinghe che per tutto il mese di aprile promuoverà iniziative di sensibilizzazione su tutto il territorio nazionale.

Per citarne alcune:

  • Il Moica Marche ha ideato lo spettacolo comico dal titolo “SOS Ridiamoci sopra…ma pensiamoci su” .

  • L’8 aprile il Moica Toscana a Firenze ha promosso un convegno sul tema.

  • A Brescia il Moica nazionale con il Gruppo Moica Brescia/Leonessa, promuoverà un convegno il 21 aprile su “Il lavoro invisibile: il lavoro familiare è un bene per tutti”

Questo è il tema nazionale e internazionale dei lavori si svolgeranno per l’Italia a Matera il 3-4 giugno; per l’Europa il 20-21 ottobre in Slovacchia a Bratislava e in Spagna a Santiago de Compostela contemporaneamente.

Mentre a livello mondiale l’appuntamento è il 30-31 agosto 1 settembre a Salvador de Bahia in Brasile. 



CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS