Garanzia Giovani: a fine luglio quasi 150.000 registrazioni

La  Garanzia Giovani sta  godendo di un trend di crescita costante, infatti anche durante l’ultima settimana di monitoraggio i numeri risultano essere in aumento. A fine luglio infatti salgono a quasi 150.00  (147.130) le registrazioni di giovani decisi a sfruttare le opportunità fornite dalla Garanzia Giovani. Di questi, 25.653 sono già stati convocati dai servizi per il lavoro e 12.728 coloro hanno sostenuto un primo colloquio di orientamento. In crescita anche le occasioni di lavoro pari a 7.473, per un totale di posti disponibili pari a 10.862. A renderlo noto è il 13° Report settimanale del Ministero del Lavoro aggiornato al 31 luglio 2014. Vediamo nel dettaglio cosa ci dicono i dati registrati per Garanzia Giovani.


Garanzia giovani luglio

Dalle statistiche ministeriali emerge che dei 147.130 giovani che si sono registrati, 84.980 lo hanno fatto attraverso il sito nazionale del progetto mentre 62.150 attraverso i portali regionali. La provenienza geografica mostra una netta prevalenza di giovani residenti nelle regioni del Sud Italia, prima la Sicilia con 26.736 unità, pari al 18% del totale, seguita dalla Campania con il 16% (22.843 unità) e infine il Lazio con il 7% (10.598 unità).

Rispetto al genere, si nota la prevalenza di uomini con il 53% delle registrazioni totali (77.719 unità) contro le 69.411 donne che rappresentano il 47%. In termini di età, il 51% delle registrazioni ha interessato i giovani di età compresa tra i 19 e i 24 anni, il 43% quelle che hanno interessato giovani dai 25 ai 29 anni  e il 6% quelle dei giovani dai 15 ai 18 anni. In base al titolo di studio, la maggioranza dei giovani che intendo far parte del progetto Garanzia Giovani sono diplomati (il 56%), il 23% risulta avere un titolo di studio di terza media o inferiore mentre il 21%, il valore più basso, ha conseguito una laurea.

Oltre alle registrazioni, continuano anche i colloqui con i giovani e  l’inserimento “spontaneo” delle occasioni di lavoro. Ad essere già chiamati dai servizi per il lavoro per il primo colloquio e la profilazione sono in 25.653 e, tra questi, 12.728 hanno già ricevuto il primo colloquio di orientamento. Ad oggi, le opportunità di lavoro complessive pubblicate dall’inizio del progetto sono pari a 7.473, per un totale di posti disponibili pari a 10.862. Il 70% delle occasioni di lavoro è concentrata al Nord, il 14% al Centro e il 15% al Sud e l’1% rappresenta le occasioni di lavoro all’estero.




CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS