Fondo pensione per i figli: tutti i vantaggi fiscali che questo comporta

Sono sempre di più i genitori che scelgono di intestare un fondo pensione ai propri figli. Tutti i vantaggi e le agevolazioni fiscali

Intestare un fondo pensione ai propri figli, sta diventando l’opzione che sempre più genitori scelgono. Assicurare un futuro roseo e soprattutto con la giusta quantità di denaro per i figli è una delle preoccupazioni maggiori di tutti i genitori. Completare gli studi, aprire un’attività lavorativa soddisfacente, comprare una casa e crearsi una famiglia, sono step importanti nella vita di ogni essere umano, per questo motivo, lavorare in maniera tale che tutto questo posa accadere, diventa molto importante.


Fondo pensione per i figli

Fondo pensione intestato ai figli, la scelta di molti genitori

Da che è mondo è mondo, la cosa che più sta a cuore ad un genitore è il benessere dei propri figli. Garantire la loro felicità, salute, tranquillità è uno dei compiti primari di un genitore. Avere cura dei figli nel presente e nel futuro è davvero importante in ogni tipo di società. La vita stessa è fatta di importanti step, come ad esempio portare a termine gli studi, cercare una buona occupazione, comprare una casa e perché no crearsi una famiglia. Per un genitore garantire un futuro soddisfacente ai figli è qualcosa di importantissimo. Per questo motivo, sono sempre di più le persone che scelgono di aprire un fondo pensionistico intestato ai figli, in maniera tale che questi, una volta fatti adulti, potranno avere a disposizione somme di denaro per poter costruire il proprio futuro sia professionale che di vita.

Fondo pensione per i figli e la normativa vigente

Una soluzione per investire sul futuro dei figli, è quella di aderire ad una forma di previdenza integrativa intestata ai figli stessi. In questo modo è possibile effettuare su tale fondo tutti i versamenti che si desiderano. Infatti, la normativa attualmente vigente, prevede la possibilità di aprire dei fondi intestati a minori fiscalmente a carico, il tutto con un reddito complessivo che non superi i 2.840,51 euro al lordo di oneri deducibili.

Da gennaio 2019, questo limite è stato elevato, raggiungendo a 4 mila euro per i figli a carico con età non superiore i 24 anni. Dunque per gli interessati alla cosa, non è necessario oppure obbligatorio aspettare la maggior età del proprio figlio per aprirgli un fondo pensione. I bambini che già da piccoli si ritrovano un fondo, da grandi avranno a disposizione una somma di denaro che li aiuterà nella realizzazione dei propri obiettivi di vita e professionali.

Fondo pensione intestato ai figli: no vincoli di età e somme versate

Pensare ad un fondo pensione intestato ad i figli è utile in tutti i sensi. Infatti, come è stato accennato precedentemente, non ci sono vincoli di età. Questo significa che si può intestare un conto anche ad un bambino appena nato, senza dover aspettare che questo diventi maggiorenne. La sola cosa importante ed essenziale è che il soggetto in questione risulti fiscalmente a carico dei genitori. Altro aspetto positivo è che non ci sono nemmeno vincoli relativi alle somme di denaro da voler versare. Infatti, è possibile versare la quantità di denaro che si vuole, oppure sospendere per un periodo i versamenti, modificarli e poi riprenderli nuovamente.

Sconti e agevolazioni sulle tasse

Ci sono delle agevolazioni e sconti sulle tasse per chi effettua versamenti su tali fondi. Di fatti, gli importi annui dei versamenti effettuati su un fondo pensione intestato ad un familiare, possono essere detratti dalla dichiarazione dei redditi, fino ad un massimo di 5.164,57 euro. Si avrà dunque un risparmio in termini di minori imposte pagate, con l’aliquota fiscale più alta applicata al complessivo reddito del contribuente in questione. Per essere più precisi, la deducibilità fiscale implica la riduzione dell’ammontare del reddito imponibile, su cui vengono applicate le aliquote Irpef, in maniera tale da poter permettere di pagare meno tasse possibili. Dunque, il beneficio fiscale, dipende dal reddito e dall’ammontare dei versamenti sul fondo pensione.



CATEGORIES
Share This