Finanziamenti Lombardia per edicole e librerie, bando Voltapagina

Hai un’edicola o una libreria e vuoi rinnovarla? Regione Lombardia può finanziare il tuo progetto.

Nuovi finanziamenti in Lombardia per il rilancio di edicole e librerie. Con il bando Voltapagina! saranno infatti concessi contributi per interventi finalizzati all’innovazione e alla valorizzazione delle librerie e dei punti vendita per la distribuzione della stampa quotidiana e periodica. Le risorse stanziate dalla Regione sono pari a Euro 1.000.000 e sono riservate per il 60% alle edicole e per il 40% alle librerie. L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto fino al 70% della spesa complessiva ammissibile nel limite massimo di 10.000 euro per impresa. Il valore minimo del progetto presentato deve essere pari ad 2.000 euro. Ecco chi sono i beneficiari e come accedere ai finanziamenti Lombardia, bando Voltapagina per edicole e librerie.


Finanziamenti Lombardia

image by racorn

Finanziamenti Lombardia per edicole e librerie, bando Voltapagina: beneficiari

Possono essere beneficiari di contributo micro e piccole imprese, singole o aggregate, con i seguenti codici ATECO 2007:

  • 62.10 (Commercio al dettaglio di giornali, riviste e periodici) a valere sulla quota riservata alle edicole;
  • 61.00 (Commercio al dettaglio di libri nuovi in esercizi specializzati) a valere sulla quota riservata alle librerie;
  • 79.10 (Commercio al dettaglio di libri di seconda mano) a valere sulla quota riservata alle librerie.
  • Le microimprese con ATECO 47.62.10 devono essere punti vendita esclusivi.

Le micro e piccole imprese partecipanti devono:

  • avere sede legale o operativa in Lombardia ed almeno un punto vendita ubicato sul territorio lombardo;
  • essere micro o, piccola impresa con riferimento all’Allegato I del Regolamento UE 651/2014, del 17 giugno 2015;
  • essere iscritte e attive al Registro Imprese delle Camere di Commercio;
  • non rientrare nel campo di esclusione di cui all’art.1 del Reg. (CE) 1407/2013 (de minimis);
  • non trovarsi in nessuna delle situazioni ostative relative agli aiuti di Stato dichiarati incompatibili dalla Commissione europea;
  • non trovarsi in stato di fallimento, di liquidazione, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi situazione equivalente secondo la normativa vigente;
  • avere legali rappresentanti, amministratori (con o senza poteri di rappresentanza) e soci per i quali non sussistano cause di divieto, di decadenza, di sospensione previste dall’art. 10 L.575/1965 (c.d. Disposizioni contro la mafia);

Finanziamenti Lombardia per edicole e librerie, bando Voltapagina: come chiedere il contributo

La richiesta di contributo deve essere sottoscritta, presentata e inviata on line esclusivamente dal soggetto richiedente il contributo mediante il sistema telematico messo a disposizione da Regione Lombardia Siage entro le ore 12:00 del 12 febbraio 2016. Per tutte le informazioni, consultare la pagina dedicata Finanziamenti Lombardia per edicole e librerie, bando Voltapagina, dove è possibile reperire anche il bando.

Inoltre ti consiglio:

#1 – Se cerchi un nuovo lavoro, ecco per te il Kit Lavorare Sempre, garantito da Bianco Lavoro per qualità ed efficacia!

#2 – Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati sulla nostra job board Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito)




CATEGORIES
Share This

COMMENTS