Eccellenze in digitale: da Google 104 borse di studio da 6 mila euro

doodle google ItaliaIn collaborazione con il Ministero dello sviluppo economico e Unioncamere, Google ha messo a disposizione tramite bando 104 borse di studio del valore di 6 mila euro ciascuna, a sostegno del Made in Italy e della digitalizzazione delle Pmi. L’iniziativa è parte del programma “Made in Italy: eccellenze in digitale” (che a sua volta è compreso in quello denominato “e-skills  for jobs” sul quale vigilia la Commissione Europea) e mira ad individuare giovani laureati e laureandi di età non superiore a 28 anni che siano in grado di digitalizzare imprese rigorosamente Made in Italy, individuate da Unioncamere come eccellenze nostrane. 


 Requisiti. I candidati prescelti necessiteranno il possesso di determinati requisiti: laurea, vecchio o nuovo ordinamento (triennale, specialistica, quadriennale, ciclo unico), con votazione non inferiore a 95/110, conoscenza dell’inglese e competenze informatiche e web. Dovranno inoltre avere un’ottima consapevolezza della realtà economica sociale del territorio in cui opereranno. E’ infatti prevista una stretta collaborazione con 52 camere di commercio, a loro volta operanti in 52 territori differenti. I vincitori dovranno anche sottoscrivere un piano di lavoro che prevede determinate attività, tra le quali appunto la digitalizzazione di alcune pmi a vari livelli, da quelle attualmente completamente offline, a quelle ad uno stadio già più avanzato in tal senso, per le quali verrà studiata una strategia mirata all’export.

Saranno le 52 camere di commercio a  scegliere quali imprese da digitalizzare, in modo da dare loro la possibilità di venire conosciute almeno potenzialmente in tutto il mondo. Il progetto è aperto anche ai laureandi che però dovranno essere in regola con gli esami previsti dal loro piano di studi, con una votazione per ogni esame non inferiore a 27/30. Tre gli obiettivi primari:  favorire la digitalizzazione delle imprese dei territori e delle filiere produttive del made in Italy, contribuire alla riduzione del gap digitale tra le diverse aree del Paese e tra le diverse tipologie di impresa e promuovere l’immagine e le potenzialità delle produzioni tipiche del made in Italy.

Come candidarsi. Il bando, disponibile sul sito  Unimercatorum, scade il 28 maggio 2014. Allo stesso indirizzo è reperibile il formulario apposito da compilare in tutte le sue parti per inoltrare la propria candidatura attraverso procedura telematica. Non è possibile candidarsi in un numero multiplo di province. Il regolamento non prevede che possano concorrere “ i vincitori della Borsa  di Studio della scorsa edizione denominata Distretti sul web”.

Inoltre ti consiglio:

#1 – Se cerchi un nuovo lavoro, ecco per te il Kit Lavorare Sempre, garantito da Bianco Lavoro per qualità ed efficacia!

#2 – Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate nella tua casella email in linea con le tue esigenze, registrati sulla nostra job board Euspert Bianco Lavoro selezionando la tua zona e categoria di interesse (il servizio è completamente gratuito)




CATEGORIES
Share This

COMMENTS