Diventare odontotecnico

Odontotecnico o odontoiatra? Sono tante le persone che si confondono sul significato di questi due termini, così simili, ma nello stesso tempo molto diversi tra loro. Quando entriamo in uno studio dentistico ritroviamo figure differenti: dal dentista vero e proprio all’igienista dentale, assistenti alla poltrona e odontotecnici. L’odontotecnico è colui che, titolare di un laboratorio, costruisce la protesi dentaria che il medico dentista inserirà nella bocca del paziente. Soltanto il medico odontoiatra e, limitatamente alle operazioni di igiene orale, l’igienista dentale, può avere contatto diretto con il paziente. Tutti gli altri no.

L‘odontotecnico è quindi un tecnico che opera con tecnologie avanzatissime e si aggiorna costantemente per poter realizzare manufatti protesici che rispettino la salute dell’utente finale senza arrecargli danni.

L’odontotecnico progetta tecnicamente e realizza la protesi che deve seguire la prescrizione del medico dentista. All’odontotecnico è fatto assoluto divieto di operare a contatto con il paziente.

Gli sbocchi professionali per il diplomato in odontotecnica sono:

  • l’attività autonoma

  • il lavoro dipendente presso laboratori privati

  • il lavoro in strutture pubbliche.

Per fare l’odontotecnico non serve la laurea, ma un diploma di cinque anni. Dopo tre anni lo studente sosterrà un esame per ottenere un diploma di Operatore Meccanico del settore Odontotecnico che li consentirà di esercitare la professione esclusivamente come dipendente.

Se invece si vuole esercitare in maniera autonoma la professione, lo studente dovrà frequentare i due anni successivi per poi sostenere un esame. Questo darà la possibilità di ottenere l’abilitazione all’esercizio della professione e ottenere il diploma di maturità. Da qui si potrà decidere di continuare gli studi all’università con la facoltà di odontoiatria.

A conclusione del percorso quinquennale, il diplomato saprà:

1. Utilizzare le tecniche di lavorazione necessarie a costruire tutti i tipi di protesi: provvisoria, fissa e mobile;

2. Applicare le conoscenze di anatomia dell’apparato boccale, di biomeccanica, di fisica e di chimica per la realizzazione di un manufatto protesico.

3. Eseguire tutte le lavorazioni del gesso sviluppando le impronte e collocare i relativi modelli sui dispositivi di registrazione occlusale.

4. Correlare lo spazio reale con la relativa rappresentazione grafica e convertire la rappresentazione grafica bidimensionale in un modello a tre dimensioni.

5. Adoperare strumenti di precisione per costruire, levigare e rifinire le protesi.

6. Applicare la normativa del settore con riferimento alle norme di igiene e sicurezza del lavoro e di prevenzione degli infortuni.

7. Interagire con lo specialista odontoiatra.

8. Aggiornare le competenze relativamente alle innovazioni scientifiche e tecnologiche nel rispetto della vigente normativa.

Il diploma deve essere registrato presso l’ASL di competenza territoriale per poter iniziare l’attività d’impresa. Dopo il diploma, lo studente potrà cominciare a lavorare presso uno studio per apprendere le tecniche. Oltre allo studio e alla pratica sono necessari ottima manualità, precisione, capacita di analisi ed autonomia decisionale.

L’odontotecnico deve essere registrato presso il Ministero della Salute come “fabbricante di dispositivi su misura di tipo odontoiatrico” ed a lui spettano la progettazione tecnica e la fabbricazione della protesi dentaria, che rientra tra i dispositivi medici su misura e che deve essere conforme ai requisiti minimi per la sicurezza del paziente.

Le attività prevalenti per un odontotecnico possono essere:

  • ricevere le impronte dentali e le radiografie dai dentisti

  • analizzare impronte e diapositive

  • costruire e riparare corone, ponti e protesi mobili utilizzando varie tecniche e materiali (plastica, resina, ceramica, leghe preziose incluso l’oro)

  • tenere l’archivio dei modelli costruiti e riparati

  • mantenere i contatti con gli studi dentistici

    Inoltre ti consiglio:

    #1 – Se cerchi un nuovo lavoro, usufruisci del Kit Lavorare Sempre  (usa il nostro codice sconto: BLP112) garantito da Bianco Lavoro per qualità ed efficacia!

    #2 – Per avere sempre offerte di lavoro reali e verificate in linea con le tue esigenze, fai le tue ricerche e registrati su Euspert Italia.

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (2)
  • Giulia Margherita 2 anni

    Aggiungerei – oltre a tutto ciò che è stato elencato sopra, che è fondamentale anche conoscere la normativa vigente e aggiornarsi spesso su tutte le novità di tipo legale e amministrativo. Inoltre, è fondamentale conoscere e sapere utilizzare (e naturalmente aggiornarsi nel tempo anche su questo aspetto) tutti i macchinari e le attrezzature odontotecniche (sempre più aziende certificate, 88 dent è ad esempio solo una delle tante, vendono ricambi e attrezzature direttamente online) in modo da garantire sempre un ottimo lavoro finale. Come tanti altri mestieri, anche quello dell’odontotecnico è un lavoro sempre in fermento, richiede costanza e aggiornamento continuo; per questo molti lasciano perdere dpo pochi anni.

  • Federica 4 anni

    Vorrei sapere se nel mio caso dato che ho già conseguito un diploma, potrei accedere ad un corso per odontotecnico che potrà durare due o tre anni.