Come diventare massaggiatore riconosciuto: parola all’esperto

Diventare massaggiatore, quali sono i corsi da frequentare e quali gli sbocchi lavorativi. Intervista all'esperto Duilio La Tegola

Date le situazioni generali, oggigiorno programmare correttamente il proprio futuro lavorativo è divenuta una esigenza primaria e assolutamente vitale. Vediamo, perciò, cosa ne pensa un esperto sul fatto di diventare un massaggiatore professionale riconosciuto.

Abbiamo intervistato Duilio La Tegola, direttore della Scuola Diabasi, la più grande istituzione formativa nel massaggio in Italia.

Domanda: Perché scegliere di frequentare un corso di massaggiatore?

Risposta: Che ci si trovi nella situazione di decidere quale possa essere il proprio futuro lavorativo oppure, data la situazione italiana, ci si ritrova a doverne trovare uno nuovo, la figura del massaggiatore è tra le più richieste. Seppure la crisi internazionale ha modificato molto le nostre abitudini e lo stile di vita, è incontrovertibile il fatto che la cura e il benessere del fisico siano sempre in cima alle esigenze. Di conseguenza, decidere di frequentare uno dei corsi di massaggio (come questi), permette di trovare molto più facilmente lavoro rispetto ad altre soluzioni.

Domanda: Come si può, allora, effettuare una corretta pianificazione strategica?

Risposta: Indubbiamente, per avere una corretta pianificazione strategicamente valida, sono necessari vari elementi. Tuttavia, alla base vi deve essere una struttura che sappia guidare. In questo una scuola di massaggio professionale come Diabasi è un fulgido esempio. Difatti, non si limita a fornire la sola preparazione specialistica idonea per fare il massaggiatore, ma si adopera, anche, per supportare tutti i propri allievi nelle loro future decisioni professionali.

Domanda: Potrebbe spiegare meglio?

Risposta: Una scuola di massaggio professionale non è solamente una istituzione formativa nata con lo scopo di forgiare quelli che, poi, saranno i futuri massaggiatori. Infatti, oltre che presentare vari tipi di corsi, pratici e teorici, ha sviluppato tutta una programmazione che risulta essere duttile, in modo che potrà essere facilmente fruibile da ogni allievo. Non a caso, i corsi sono rivolti tanto a chi già svolge questa professione e che desidera approfondire la propria preparazione oppure intende specializzarsi in qualche tipo di massaggio, quanto a chi è assolutamente un neofita. Si può dire che le migliori scuole professionali si prefigge come obiettivo primario il permettere ai propri frequentatori di avere il più totale e completo supporto possibile.

Domanda: Come si intende raggiungere questi obiettivi?

Risposta: Un pensiero sistemico di questa istituzione, oltre che ad essere proteso a proporre un qualificato e preparato staff, si caratterizza nel considerare ogni dettaglio, anche quello che potrebbe essere considerato insignificante. Quindi, oltre che essere poliedrica la composizione dei corsi, la scuola tende ad essere duttile nel comporre lo svolgimento. Per fare un semplice esempio, si può ricordare che è data ad ogni allievo la possibilità di iniziarne la frequentazione in ogni momento dell’anno. Il che è un incentivo in più per apprenderne la didattica sia teorica e sia pratica.

Domanda: Quali sono concretamente le prospettive lavorative future?

Risposta: Nel rispondere a questa domanda, mi rifaccio a dati che sono oggettivi e che possono essere, di conseguenza, facilmente controllabili. Invero, è inopinabile il fatto che, seppure il mondo intero sia stato, e per certi versi lo è ancora, attraversato da una profonda crisi economica, l’attività del massaggiatore sembra non esserne stata coinvolta. Anzi, a causa di uno stress maggiore e di altre componenti legate agli avvenimenti, la richiesta di massaggiatori è quanto mai attiva. Perciò, si può dire che concretamente le prospettive lavorative future di un massaggiatore possono riguardare l’intraprendere la libera professione, come pure lo scegliere altre soluzioni quali, a titolo di esempio, scegliere di Navi da Crociera, Villaggi Turistici Hotel, Palestre, Stabilimenti Termali, Centri Benessere e Spa.

Domanda: Quali sono i corsi che vengono ad essere proposti dalle scuole di massaggio?

Risposta: L’offerta di corsi per diventare massaggiatori è ampia, come le offerte di lavoro per massaggiatori una volta completato il percorso. Questo consente di poter fare non solo delle scelte professionali migliori, ma godere, anche di un margine di scelta e di crescita professionale davvero eccellente.

Domanda: Potrebbe fare qualche esempio dei corsi che si possono seguire?

Risposta: Senza problemi. Mi lasci solamente precisare che ogni tipo di corso ha il preciso scopo di fornire agli allievi una formazione completa. Detto questo, potrei incominciare nel ricordare il corso di massaggio base. In estrema sintesi, questo è il tipico esempio di un corso propedeutico, tramite il quale l’allievo ha modo di ricevere tutte le nozioni base necessarie sia per comprendere quale sia la missione del massaggiatore e sia per decidere quale tipo di specializzazione intende successivamente scegliere.

Domanda: Questo cosa vuol dire?

Risposta: Mi spiego meglio. La scuola di massaggio offre anche tutta una serie di corsi che coinvolgono più settori. L’aspirante massaggiatore può scegliere tra diversi corsi di massaggio, da quello in massaggio sportivo a quello in massaggio ayurvedico o massaggio thailandese specializzandosi nel settore a lui più consono e ottenendo da subito successi importanti dal punto di vista professionale e personale.

Domanda: Dalle sue parole, quindi, si evince che ad ogni allievo è data la possibilità di tracciare quello che potrà essere il suo futuro lavorativo. Corretto?

Risposta: È esattamente quello che una scuola professionale intende proporre. Infatti, non solo si preoccupa di dare la migliore formazione teorica e pratica, ma si attiva anche al fine di creare un forte rapporto sinergico. L’azione di monitoraggio, inoltre, ha aspetti funzionali importanti, visto che permette una crescita dell’allievo nel significato più ampio del termine. Tra gli scopi di questa importante istituzione, spicca, tra l’altro, il fatto di creare tutti quei presupposti che sono assolutamente fondamentali per concretizzare un futuro lavorativo come massaggiatore ricco di enormi soddisfazioni. Ecco perché nella scuola si curano sia tutti gli aspetti generali sia quelli maggiormente funzionali, in livelli di pianificazione ben curati e attenti alle esigenze dei singoli allievi.

Domanda: In ultimo le vorrei chiedere cosa suggerirebbe, in breve a chi volesse diventare un massaggiatore

Risposta: Dato che lei richiede una risposta breve, gli direi che in primis ha fatto un’ottima scelta professionale e, poi, gli consiglierei di prendere contatto con la scuola scelta per ricevere ogni più che piccola informazione e chiarificazione. In questo modo, infatti, avrà la possibilità di verificare in prima persona quanto e come la professione di massaggiatore sia una scelta davvero ottimale anche per un serio futuro lavorativo.

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS